Xylella:ass.re Puglia,torto da Bruxelles

'Zone che oggi non hanno piante malate diventeranno delimitate'

(ANSA) - BARI, 23 MAG - "A Bruxelles hanno deciso sulla Xylella e sull'innalzamento delle aree delimitate in Puglia con un'estensione che è un torto di proporzioni epocali per la Regione Puglia". Lo ha sostenuto l'assessore alle Risorse agroalimentari della Puglia e coordinatore della Commissione agricoltura della Conferenza delle Regioni, Leonardo Di Gioia, sottolineando, nella seduta monotematica del Consiglio regionale pugliese dedicata al problema Xylella, le conseguenze che si avranno in Puglia con l'aggiornamento delle aree da parte del Comitato sulla salute delle piante e lo spostamento verso nord della fascia di territorio dove devono essere applicate le misure per la lotta al patogeno. "Ci saranno zone che oggi non hanno nessuna pianta malata che diventeranno zone delimitate e zone che oggi - ha sostenuto Di Gioia - non sono aree infette e nelle quali stiamo combattendo al Tar per fare gli abbattimenti che diventeranno di fatto aree dove non si potranno più praticare i tagli degli alberi"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere