Xylella: Regione Puglia contro sindaci

Su impiego fitofarmaci nella lotta al vettore della batteriosi

(ANSA) - BARI, 17 MAG - Sull'impiego di fitofarmaci nella lotta al vettore della Xylella "la Regione Puglia è pronta a valutare e mettere in campo un'attività di contrasto alle ordinanze dei sindaci che immotivatamente vietano l'utilizzo di alcuni prodotti". Lo ha annunciato l'assessore alle Risorse agroalimentari della Puglia e coordinatore della Commissione agricoltura della Conferenza delle Regioni, Leonardo Di Gioia, al termine di un incontro tecnico con le associazioni agricole e l'osservatorio fitosanitario regionale. La lotta allo stadio adulto della 'sputacchina', principale vettore della batteriosi, prevede da maggio ad agosto due trattamenti specifici con il primo trattamento da effettuarsi subito. Contro gli interventi imposti dal Decreto Martina sulla prevenzione, il controllo e l'eradicazione della Xylella fastidiosa il sindaco di Nardò, Pippi Mellone, (seguito altri sindaci salentini) ha firmato un'ordinanza che vieta "in via precauzionale" l'uso di pesticidi e fitofarmaci estranei alle normali prassi agricole.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere