Genitore picchia vicepreside a Foggia

Il figlio era stato rimproverato, traumi al volto e all'addome

(ANSA) - FOGGIA, 12 FEB - Ha riportato 30 giorni di prognosi il vicepreside della scuola secondaria di I grado 'L.Murialdo' di Foggia colpito sabato scorso alla testa e all'addome da pugni dati dal genitore di un alunno che il giorno prima era stato rimproverato. La notizia, già riportata dai giornali locali, è stata confermata oggi con ulteriori particolari su quanto avvenuto. L'uomo si sarebbe scagliato contro il professor Pasquale Diana, colpendolo, tra l'altro, con un pugno al volto.
    Il docente ha subito traumi all'addome e al volto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere