Sparatoria a Capurso, altro arresto

Episodio risale allo scorso ottobre

(ANSA) - BARI, 9 FEB - Il pregiudicato quarantunenne di Capurso, Giovanni Giancotti, è stato arrestato dai carabinieri perché ritenuto coinvolto nella sparatoria del 31 ottobre 2017, avvenuta in pieno giorno in piazza Umberto a Capurso. Quattro giorni dopo il fatto, era già stato arrestato il pregiudicato trentatreenne Roberto Pentassuglia, rivale di Giancotti. I due, stando alle indagini dei carabinieri coordinate dal pm Salvina Toscani, si affrontarono a colpi di arma da fuoco, rimanendo entrambi illesi, a causa di contrasti per il controllo dello spaccio di droga.
    La sparatoria avvenne in pieno centro e i colpi raggiunsero l'ingresso di un'abitazione, la porta a vetri di un circolo ricreativo e la porta di un negozio. "Solo per una fortunata coincidenza - evidenziano gli investigatori - i colpi d'arma da fuoco non causarono gravi conseguenze nei confronti degli ignari passanti. Nell'ambito della stessa inchiesta, altri due pregiudicati presenti al conflitto a fuoco, sono indagati per aver aiutato Giancotti a fuggire.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


Marco Indennitate - Eventi d'Elite

Salento, palcoscenico di grandi eventi grazie ad aziende specializzate negli allestimenti

Marco Indennitate, titolare dell’azienda “Eventi d’Elite”, ha dimostrato come qualsiasi spazio all’aperto o al chiuso può diventare la location giusta per cerimonie, congressi ed eventi di qualsiasi natura


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere