Università: morto medioevista Licinio

Tra studiosi di Federico II, insegnò a Bari e a Foggia

(ANSA) - BARI, 4 FEB - E' scomparso oggi, all'età di 73 anni, dopo una lunga malattia, il professor Raffaele Licinio, docente di Storia medioevale all'Università di Bari, fra i più significativi studiosi dell'imperatore Federico II di Svevia. Nella sua lunga carriera accademica, che ha avuto inizio negli ani 70, ha insegnato prima a Bari poi all'università di Foggia e dal 2002 ha diretto il Centro studi normanno-svevi.
    Si deve a lui l'attivazione di numerosi corsi di perfezionamento innovativi, tra i quali uno su "Cinema e storia" in cui realizzò insieme con Vito Attolini un documentario su Medioevo e cinema. Le sue ampie ricerche hanno avuto per oggetto il rapporto tra realtà e istituzioni, assetto del territorio, strutture sociali e realtà produttive del Mezzogiorno nell'età del Basso medioevo con una particolare attenzione al mondo agrario. Il suo approccio a Federico II era stato scientifico e aveva contestato qualsiasi interpretazione esoterica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


Marco Indennitate - Eventi d'Elite

Salento, palcoscenico di grandi eventi grazie ad aziende specializzate negli allestimenti

Marco Indennitate, titolare dell’azienda “Eventi d’Elite”, ha dimostrato come qualsiasi spazio all’aperto o al chiuso può diventare la location giusta per cerimonie, congressi ed eventi di qualsiasi natura


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere