Ilva: Regione Puglia rinuncia sospensiva

Il ministro su Twitter. scongiurato spegnimento impianto il 9/1

Non ci sarà il rischio di spegnimento degli impianti Ilva il 9 gennaio. "Anche la Regione Puglia dopo il Comune di Taranto ha depositato la rinuncia alla richiesta di sospensiva al TAR sul decreto del presidente del Consiglio dei Ministri che contiene il Piano Ambientale per Ilva". Lo annuncia il ministro dello Sviluppo Carlo Calenda su Twitter. "È un segnale positivo - prosegue il ministro - che scongiura il rischio spegnimento il 9. Ora lavoriamo insieme per il ritiro del ricorso".

Al tweeet ha replicato il presidente della Regione puglia Michele Emiliano affermando che il ricorso sul Piano ambientale dell'Ilva di Taranto "rimane in piedi e non verrà ritirato fino a che non verrà raggiunto un accordo sul piano industriale e ambientale tra tutte le parti del tavolo". Emiliano ha anche affermato che "il Natale ha fatto bene a Calenda che, dopo aver fatto saltare la riunione del 20 dicembre, adesso ha espresso il desiderio di lavorare con la Regione Puglia e il Comune di Taranto". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere