A Foggia la 3/a tappa di 'Regoliamoci'

Iniziativa Lega di B punta a prevenire le frodi sportive

(ANSA) - ROMA, 18 DIC - La Lega è l'espressione della volontà dei Club calcistici che, a volte consapevolmente e a volte inconsapevolmente, chiedono di presidiare alcuni temi fondamentali tra cui quello della credibilità e della reputazione, temi centrali per qualsiasi attività "imprenditoriale" e tanto più per un'attività che si confronta con la passione della gente. Con questi presupposti, la Lega B, insieme a Sportradar e con la collaborazione di ICS, organizza per il quarto anno consecutivo il tour "Regoliamoci - Le Regole del Gioco Pulito" che ha svolto la sua terza tappa a Foggia, coinvolgendo la prima squadra e l'intero settore giovanile nella sala stampa dello stadio Zaccheria. Il progetto, che ha già fatto tappa a Frosinone e Parma, prevede la visita a tutte le altre società che partecipano alla Serie B, attraverso sessioni formative dedicate al tema delle frodi sportive, con la partecipazione diretta dei tesserati della prima squadra e del settore giovanile degli staff tecnici, dei dirigenti e di tutti i collaboratori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere