25 novembre: iniziative in Puglia

(ANSA) - BARI, 23 NOV - In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, che sarà celebrata sabato 25 novembre, sono previste numerose iniziative anche in Puglia. Si parte domani, venerdì 24 novembre. A Bari, alle ore 10 al Cineporto, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, presenta le linee programmatiche del nuovo Piano triennale di contrasto alla violenza di genere. Nell'incontro sarà anche presentata la campagna di comunicazione antiviolenza della Regione. Alle 11.30, nella sala Guaccero del palazzo del Consiglio regionale, il presidente dell'Assemblea, Mario Loizzo, presenta i risultati del progetto istituzionale 'Pre-Fem-Prevenire il femminicidio', insieme agli organismi di parità e di rappresentanza femminile. Alle ore 11, nel palazzo di Giustizia di Bari, una performance teatrale degli 'Avvocati attori' animerà il 'flash mob' del Comitato pari opportunità dell'Ordine degli avvocati. Parte domani anche il percorso di 'Educazione ai sentimenti' dell'istituto tecnico 'Marconi-Hack' di Bari: un 'flash mob' degli studenti precederà lo spettacolo teatrale 'Amara terra mia', dedicato alla storia di Palmina Martinelli, la 14enne di Fasano (Brindisi) arsa viva nel 1981. A Giovinazzo (Bari), alle 9.30 e alle 11, andrà in scena la rappresentazione teatrale 'Tina la pagliaccia' nel teatro dei Frati cappuccini. Appuntamento anche a Castellana Grotte (Bari), alle 15.30 nella Sala delle cerimonie del Comune, con il sindaco Fancesco De Ruvo che partecipa a un incontro con i soggetti impegnati quotidianamente con il tema della violenza. A Lecce, alle ore 11 nell'Open space di piazza Sant'Oronzo, la Cgil organizza un momento di riflessione con l'evento 'Io dentro Io fuori'. A San Nicandro Garganico (Foggia) appuntamento a palazzo Zaccagnino, alle ore 18.30, con 'Non è tutto amore-violenza sulle donne'. Domani mattina a Maglie, in Piazza Aldo Moro, nel pieno centro cittadino e a pochi passi dagli istituti scolastici, stazionerà il camper della Polizia di Stato con la presenza di funzionari e personale della Divisione Anticrimine, della Squadra Mobile, dell'Ufficio Volanti e dell'Ufficio Sanitario e con la collaborazione del Centro Antiviolenza di "Renata Fonte".Sabato 25 novembre, nella Giornata contro la violenza sulle donne, la Cisl organizza a Bari 'Diamo un taglio al silenzio', passeggiata contro la violenza che partirà dalla spiaggia 'Pane e Pomodoro' alle 9.30. La torre dell'Orologio del Palazzo della Città metropolitana di Bari sarà illuminata di arancione, colore ufficiale della campagna di sensibilizzazione nell'ambito di '#Orangetheworld'. A Giovinazzo (Bari), alle ore 18, corteo-fiaccolata con partenza da Palazzo di città. A Molfetta (Bari), alle ore 8.30, convegno 'Relazione.Relazioni' nella Fabbrica di San Domenico. Alle ore 9, nell'Aula magna dell'istituto 'Luigi dell'Erba' a Castellana Grotte (Bari), gli studenti si confronteranno anche con l'avvocato Maria Casulli, esperta di diritti umani. Alle ore 11.30, sempre a Castellana Grotte, in piazza Vittorio Emanuele sarà posata una targa in memoria di Loredana Colucci, vittima di femminicidio. Alle ore 10, a Lecce, il sindaco Carlo Salvemini, la giunta e tutti i consiglieri comunali manifesteranno in piazza Sant'Oronzo e deporranno, all'altezza del 'Sedile', una targa simbolica. Mentre nell'istituto comprensivo di Specchia (Lecce), alle ore 19, secondo appuntamento con le riflessioni di 'Io dentro Io fuori'. A Foggia la Cgil organizza, alle ore 17.30 nel Camera del lavoro, un incontro pubblico in cui sarà lanciato il 'Telefono rosa'. A Taranto l'associazione 'Donna a Sud' promuove il corteo'#quellavoltache', dalle ore 13 in piazza Castello, con la partecipazione di donne che si racconteranno indossando un velo nero. A Grottaglie (Taranto), dalle 18 in piazza Principe di Piemonte, progetto a cura della compagnia del Teatro jonico salentino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA