Uccide il padre a coltellate, fermato 25enne

L'omicidio è stato compiuto durante una lite in famiglia

(ANSA) - BRINDISI, 4 NOV - Un ragazzo di 25 anni ha ucciso il padre a coltellate nella tarda serata di ieri a Brindisi.
    L'omicidio è avvenuto durante una lite in famiglia, in un condominio in via Favia, in zona Cappuccini. La vittima è Franco Tafuro, di 50 anni. Sarebbe stato colpito da una sola coltellata all'addome. E' stato soccorso e condotto in ospedale, dove è morto. I poliziotti della Squadra mobile hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto il figlio Antonio. Il provvedimento restrittivo è a firma del pm di turno Luca Miceli, che ha disposto l'autopsia. Il venticinquenne risponde di omicidio volontario. A quanto si è saputo, al momento del delitto nell'abitazione della famiglia Tafuro c'era una terza persona.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere