Traffico migranti, indagato 17enne Ghana

A Taranto, vrebbe fatto parte di organizzazione internazionale

(ANSA) - TARANTO, 12 OTT - Gli agenti della Squadra Mobile di Taranto hanno eseguito un'ordinanza di applicazione della misura cautelare del Collocamento in Comunità emessa dal Gip presso il Tribunale per i Minorenni di Taranto nei confronti di un 17enne originario del Ghana, gravemente indiziato di far parte di un'associazione per delinquere transnazionale finalizzata al favoreggiamento aggravato dell'immigrazione clandestina in Italia. L'organizzazione avrebbe promosso e allestito in Niger, Libia ed Italia, sino al maggio scorso insieme ad altre persone al momento ignote, il trasporto di stranieri nel territorio italiano, tra cui minorenni, esponendoli a pericolo per la vita e l'incolumità e sottoponendoli a trattamenti inumani e degradanti. Le indagini sono partite dopo lo sbarco di 952 migranti di origine nordafricana arrivati nel porto di Taranto lo scorso 22 maggio a bordo della nave della Guardia costiera 'Diciotti'.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere