Malaria: stop donazioni sangue a Ginosa

Migliorano le condizioni delle 4 persone ricoverate

(ANSA) - ROMA, 6 OTT - Stop precauzionale di sei mesi alle donazioni di sangue nel comune di Ginosa, in provincia di Taranto, dopo che si sono verificati quattro casi di malaria. Lo ha deciso il Centro Nazionale Sangue, che precisa che il rischio per la popolazione è molto basso. Per chi è residente nel comune di Ginosa o vi ha soggiornato per almeno una notte, precisa la circolare, la sospensione è di 6 mesi, al termine dei quali dovrà essere effettuato il test degli anticorpi antimalarici. In assenza del test lo stop è invece di un anno. Intanto migliorano le condizioni dei quattro extracomunitari (tre magrebini e un sudanese) ricoverati da alcuni giorni nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale 'San Giuseppe Moscati' di Taranto con diagnosi di malaria da Plasmodium falciparum. "Stamani sono asintomatici e gli esami di laboratorio tendenzialmente migliorano", ha comunicato il direttore del reparto, Giovanni Battista Buccoliero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere