Popolare Bari, colloca bond da 600 mln

Obbligazione senior da cartolarizzazione. Banca, segnale fiducia

(ANSA) - ROMA, 2 OTT - Banca Popolare di Bari e la controllata Cassa di Risparmio di Orvieto hanno collocato con successo, presso investitori internazionali, un'obbligazione senior di 597,2 milioni di euro, emessa nell'ambito dell'operazione di cartolarizzazione di mutui residenziali. E' quanto informa il gruppo secondo cui "l'interesse è stato molto elevato, con ordini provenienti da 23 investitori provenienti da 8 paesi europei. Le adesioni sono arrivate soprattutto da banche e asset manager facenti parte della Comunità Europea (Italia 26%, Uk 24%, Francia 19%, Germania 11%, Benelux 10%, Spagna 8%, altri paesi della comunità europea 2%)". Il gruppo definisce il risultato come "un grande segno di fiducia, soprattutto perché ottenuto in un contesto di mercato caratterizzato dal permanere di elementi di incertezza. L'operazione rafforza in modo ancor più rilevante la posizione di liquidità del Gruppo, supportando ulteriormente la crescita economica della Banca e diversificando le fonti di funding. Questa transazione rappresenta per il Gruppo Banca Popolare di Bari la prima emissione senior sul mercato e, comunque, segue l'emissione e il collocamento di titoli mezzanine e junior nell'ambito dell'operazione di cartolarizzazione di NPLs perfezionata a fine 2016, prima in Italia a beneficiare della garanzia pubblica denominata GACS.
    Banca Popolare di Bari e Cassa di Risparmio di Orvieto sono state assistite da JP Morgan in qualità di banca collocatrice nonché di arranger della sottostante operazione di cartolarizzazione di mutui residenziali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere