Omicidio Basile, chiesta giustizia

Deposta da comitato otto anni dopo omicidio rimasto irrisolto

(ANSA) - UGENTO (LECCE, 15 GIU - Una rappresentanza del comitato "Pro Basile" ha deposto nel pomeriggio una corona di fiori nel cimitero di Ugento davanti la tomba di Peppino Basile, il consigliere provinciale e comunale dell'Italia dei Valori assassinato con 24 coltellate davanti alla sua casa, ad Ugento, la notte tra il 14 e il 15 giugno 2008. Si tratta di amici e colleghi con cui il politico salentino aveva condiviso parte della sua vita politica.
    "Otto anni senza giustizia e verità - dice il consigliere Gianfranco Coppola - con questo gesto oggi vogliamo lanciare un appello perché si continui ad indagare e che la tragica fine di uno dei politici più passionari e sinceri della nostra terra possa avere la giustizia che merita". Per il delitto vennero arrestati Vittorio Luigi Colitti, all'epoca minorenne, e il nonno Vittorio, poi assolti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere