• Dopo Antonino, Consales è il secondo sindaco di Brindisi arrestato in 13 anni

Dopo Antonino, Consales è il secondo sindaco di Brindisi arrestato in 13 anni

Per città pugliese. L'inchiesta fu ribattezzata tangentopoli

(ANSA) - BRINDISI, 6 FEB - E' per Brindisi la seconda volta in cui un sindaco in carica viene arrestato. Prima di Consales, che ha ottenuto i domiciliari, toccò a Giovanni Antonino nell'ottobre del 2003. Antonino era stato da poco rieletto e dopo un ribaltone si trovava al vertice di una coalizione di centrosinistra. Fu arrestato a Roma e condotto in carcere. Anche all'epoca le accuse contestate furono di corruzione, concussione e truffa. Il processo che seguì fu ribattezzato la 'Tangentopoli brindisina'. Si concluse con il patteggiamento a tre anni e sei mesi di reclusione che Antonino scontò in parte in carcere.
    Anche all'epoca a condurre le indagini fu il pm Giuseppe De Nozza, insieme al pm Adele Ferraro. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere