Ilva: sequestrato Afo2 per morte operaio

Provvedimento disposto 'senza facoltà d'uso'

(ANSA) - TARANTO, 18 GIU - La procura di Taranto ha disposto il sequestro preventivo senza facoltà d'uso dell'Altoforno 2 dell'Ilva, il reparto in cui l'8 giugno scorso è stato investito da un getto di ghisa incandescente il 35enne operaio Alessandro Morricella, morto dopo quattro giorni per le gravi ustione riportate. Custode dell'impianto sarà Barbara Valenzano, già custode giudiziario degli impianti dell'area a caldo nominata dal gip Patrizia Todisco nell'inchiesta sfociata nell'arresto dei vertici dell'Ilva.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere