Xylella: Provincia Lecce impone interventi entro aprile

'Via erbe spontanee da terreni entro il 5, potatura entro il 30'

(ANSA) - LECCE, 30 MAR - Entro il 5 aprile prossimo tutti i proprietari e conduttori di oliveti e terreni agricoli della Provincia di Lecce dovranno procedere con "estrema urgenza", in applicazione del piano di intervento del commissario delegato all'emergenza Xylella, alla fresatura/erpicatura o trinciatura per distruggere le erbe spontanee e uccidere le forme giovanili delle sputacchine presenti sulle erbe infestanti. Lo rende noto la Provincia di Lecce che ha diramato a tutti i Comuni le norme a cui proprietari e conduttori di oliveti e terreni agricoli devono attenersi.
    Entro fine aprile gli stessi destinatari della direttiva dovranno procedere alla potatura, ovvero sfoltire la chioma degli ulivi, asportare i rami secchi e disinfettare le ferite da taglio con prodotti a base di rame. Nello stesso periodo bisognerà ottemperare anche alla gestione delle ramaglie di potatura: i residui della potatura devono essere trinciati e interrati o bruciati all'interno del campo. Le branche e i tronchi privi di vegetazione possono essere liberamente trasportati in quanto non costituiscono fonte di inoculo del batterio.
    "Tutti i soggetti coinvolti - si legge nella documento - devono annotare sul quaderno di campagna le operazioni colturali effettuate e conservare i documenti fiscali attestanti gli acquisti di mezzi tecnici e le operazioni effettuate in conto terzi". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere