Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.

La grande bellezza nelle “Linee di Agnese”

Witomska Agnieszka Barbara è una dermopigmentista, titolare dello studio “Linee di Agnese” di Narni (Terni) specializzato nel trattamento della pelle

Pagine SÌ! S.p.A.

«Il nostro viso è composto da un’infinità di linee, il mio lavoro è quello di esaltarne la bellezza. Per questo ho chiamato il mio studio di Narni (Terni) “Linee di Agnese”». Witomska Agnieszka Barbara è una dermopigmentista, vale a dire una professionista che tratta la pelle con dei pigmenti per diverse applicazioni: dal make-up permanente, utilizzato per delineare ed esaltare in modo naturale i tratti principali del viso e correggere piccole imperfezioni, alla dermopigmentazione estetica paramedicale, finalizzata a correggere gli inestetismi della cute. Da qualche tempo si è specializzata anche nella tricopigmentazione, una tecnica simile a quella dei tatuaggi utilizzata per gli inestetismi del cuoio capelluto.


La sua formazione in questo campo così specifico è iniziata molti anni fa, seguendo corsi organizzati dalle migliori aziende del settore: «Dietro al mio lavoro c’è uno studio molto accurato del colore e del suo utilizzo, non ci si può improvvisare. Ogni pigmento ha un effetto diverso a seconda del tipo di pelle» spiega. Dopo i primi tempi come libera professionista in appoggio a centri estetici e studi di chirurgia plastica, la decisione di aprire un centro tutto suo a Narni.

Tre i tipi di trattamenti.

Il primo è la dermopigmentazione visagistica, o make-up permanente. Le applicazioni possono essere diverse: occhi (infraciliare, eye-liner, sfumature, punto luce), labbra (contorno sfumato, effetto volume, riempimento), sopracciglia (infoltimento, rimodellamento, effetto 3D, ricostruzione).

Ma le piccole correzioni della cute possono essere utilizzate anche per migliorare alcuni aspetti del proprio corpo che hanno subito un danneggiamento. Il secondo aspetto del lavoro di Agnese riguarda infatti la dermopigmentazione estetica paramedicale, attraverso cui migliorare i segni di cicatrici, vitiligine, difetti epidermici e esiti cicatriziali post intervento chirurgico. Una delle richieste più frequenti di intervento riguarda l’areola mammaria tra le donne che hanno subito un’operazione per asportare un tumore al seno: «Questa tecnica è fondamentale per restituire femminilità a quelle donne che purtroppo hanno passato esperienze del genere» racconta Agnese.

Infine il terzo aspetto del suo lavoro, forse quello meno conosciuto: la tricopigmentazione. Si tratta di una soluzione innovativa attraverso cui riprodurre un effetto rasato in chi ha perso, completamente o solo in parte, i capelli. Agnese è una delle prime professioniste a cimentarsi in questa attività: applicando dei piccoli puntini sul cuoio capelluto riesce a ricreare un effetto rasatura, togliendo quell’effetto lucido tanto odiato da chi ha una calvizie. Il trattamento viene fatto con dei pigmenti assorbibili dalla pelle con il vantaggio di poter gestire e adattare il disegno ai cambiamenti nel tempo.

Uno studio all’avanguardia, quello di Agnese a Narni, sempre in linea con le più moderne tecniche di correzione e miglioramento del viso e di altre parti della persona.

Archiviato in