• Clinica diagnostica Valdera, quando la risonanza magnetica non è più “claustrofobica”
Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.

Clinica diagnostica Valdera, quando la risonanza magnetica non è più “claustrofobica”

Pagine SÌ! S.p.A.

Un macchinario di ultima generazione nel polo specialistico di Ponsacco, in provincia di Pisa, permette la risonanza magnetica “aperta”. “Siamo all'avanguardia in fatto di tecnologie e benessere verso il paziente”, spiega la direttrice sanitaria Giuse Lamesa

Un’esigenza per molti quella di effettuare l’esame di risonanza magnetica in un macchinario non chiuso. Oggi questa è una realtà a Ponsacco in provincia di Pisa nella clinica di Radiologia Diagnostica Valdera che sin dalla sua apertura si è mostrata subito come una struttura dotata di macchinari all’avanguardia e di personale qualificato. Tra i tanti strumenti diagnostici di ultimissima generazione spicca la risonanza magnetica aperta: “Tale modello-spiega la direttrice sanitaria della struttura Giuse Lamesa- è in grado di garantire un livello di prestazioni molto elevato con immagini in alta definizione grazie ad una intensità di campo di 0,3 Tesla”. Immagini chiare e di livello favoriscono diagnosi rapide e puntuali. Da sottolineare anche il vantaggio per i pazienti che grazie a questo macchinario nella clinica di Radiologia Diagnostica Valdera evitano il famigerato cilindro che molto fastidio provoca ad anziani, a bambini e a chi soffre di claustrofobia: “La risonanza magnetica aperta-spiega la dottoressa Lamesa- è una moderna tipologia di risonanza magnetica nucleare, progettata per garantire il massimo comfort. Infatti, diversamente dallo strumento di risonanza magnetica classica, il macchinario accoglie il paziente in un “ambiente” più ampio, meno oppressivo”. La struttura in provincia di Pisa può vantare anche un rapporto speciale con i pazienti: “Ritengo- puntualizza la dottoressa- che il rapporto medico-paziente sia il fondamento sia nel pubblico che nel privato. Non solo come base per l'aspetto diagnostico e clinico ma sopratutto umano”. Il centro è in una posizione strategica e ospiterà medici specialistici in neurologia, reumatologia, endocrinologia, urologia, dermatologia, geriatria, oculistica e cardiologia.

 

Archiviato in