• Agenzia Funebre Tiemme di San Sperate, previsto l’ampliamento dei locali dell’impresa
Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.

Agenzia Funebre Tiemme di San Sperate, previsto l’ampliamento dei locali dell’impresa

Pagine SÌ! S.p.A.

L’Agenzia Funebre Tiemme di Marisa Serra si rifà il look, ampliando i locali per offrire ai clienti un’area ancor più spaziosa per l’esposizione dei manufatti proposti, e mantenendo costante la filosofia che accompagna il lavoro della titolare da più di 20 anni: empatia verso i familiari che si rivolgono ai servizi dell’agenzia e gestione del funerale in prima persona. Serra, tra le poche donne titolari di un’impresa funebre, ha aperto l’Agenzia Tiemme nel 1991 a San Sperate, operando sul territorio regionale e potendo realizzare servizi funebri in tutto il mondo.

L’attività di Marisa Serra porta avanti la partnership con Lorandi, importante gruppo imprenditoriale che opera nel settore dei cofani funebri a livello internazionale, mantenendo alti, così, gli standard qualitativi dei lavori offerti: un aspetto particolarmente caro alla titolare dell’agenzia funebre di San Sperate, che ha come obiettivo la piena soddisfazione del cliente e la gestione impeccabile del servizio, in un momento difficile nella vita dei familiari. Attraverso i colori ornamentali delle composizioni floreali, insieme all’utilizzo di manufatti di qualità, Marisa Serra è convinta che il lutto possa trasformarsi in un ultimo saluto speciale. “Lavoro sempre col sorriso e in maniera serena - racconta Marisa Serra - cercando continuamente l’eleganza e la professionalità. Mio marito Giuseppe, mio stretto collaboratore, ed io cerchiamo di impegnarci al massimo: l’evento del lutto, essendo improvviso, unico ed imprevedibile per le famiglie, segue delle necessità specifiche che necessitano una professionalità all’altezza nella loro realizzazione”. Marisa Serra è membro della Fidapa, la Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari, che ha l’obiettivo di valorizzare le competenze e la preparazione delle donne, indirizzandole verso attività sociali e culturali che favoriscono il miglioramento della vita, anche lavorativa. “Nel settore delle imprese funebri sono stata a lungo l’unica donna, ora il numero è in aumento”, spiega Marisa Serra. “È stato difficile emergere come donna, ma la costanza e la voglia di fare mi hanno aiutato a perseguire la mia missione”.

Archiviato in