• Matarrese: “Al Sud è ancora tanto difficile fare impresa. Ma possiamo farcela. Occorre sinergia e una corretta politica gestionale”
Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.

Matarrese: “Al Sud è ancora tanto difficile fare impresa. Ma possiamo farcela. Occorre sinergia e una corretta politica gestionale”

Pagine SÌ! S.p.A.

Nel Mezzogiorno sono ancora molte le imprese che rischiano la chiusura a causa di una crisi che ha fatto sentire i propri effetti in maniera prorompente. Difficoltà di investimenti e di accesso al credito, troppa burocrazia. Il sistema fiscale già penalizzante in tutto il paese lo è ancor di più al sud in un contesto economico molto più debole. Queste sono le principali cause del crollo di tante aziende, alcune delle quali radicate per decenni nel tessuto imprenditoriale della propria regione.

Si avvertono nel Nord Italia alcuni segnali di ripresa e questo lascia ben sperare per il Sud Italia che generalmente segue con ritardo l’evoluzione delle economie più forti del paese. Certamente questa prolungata crisi lascia presupporre che nulla sarà come prima e quindi per le aziende è necessario fare tesoro dei problemi riscontrati in passato e quindi ripartire con il piede giusto.

“Il dato di partenza – afferma il dott. Marco Matarrese, un fiscalista che vanta una consolidata esperienza – è quello di mettere a punto una corretta ed efficace politica gestionale dei processi aziendali. Non ci si può basare sull’improvvisazione e sull’intuito imprenditoriale. Le difficoltà di accesso al credito, ma anche di mercato richiedono, oggi più che mai, la capacità di dimostrare di saper gestire la propria azienda in maniera strutturata, con attenzione particolare ai processi decisionali, ai costi, alla flessibilità e alla competitività”.

Ovviamente, tutto questo non basta se non si riscopre la capacità di fare sinergia, soprattutto quando ci si approccia ad aggredire i mercati internazionali.

“La mia esperienza professionale – afferma Matarrese – mi ha sempre dato evidenza che nei momenti di crisi solo unendo le forze tra imprese si può competere a livelli più elevati, con maggiori prospettive e opportunità rispetto al semplice mercato locale o regionale. In questo nuovo processo di riorganizzazione delle aziende al nuovo e diverso contesto economico e di mercato sono importanti le figure professionali che abbiamo comprovata esperienza per poter affiancare l’imprenditore nelle scelte e nelle strategie.

“Strutturare le aziende e affiancare professionalità soprattutto in ambito fiscale – conclude il dott. Marco Matarrese – è una opportunità per gli imprenditori per lavorare meglio, per instaurare rapporti continuativi ed efficaci con il fisco e con le sue complessità che spesso penalizzano le imprese. L’auspicio è che la tanto declamata semplificazione e riduzione fiscale abbia inizio in Italia al fine di liberare risorse nelle aziende per gli investimenti. Gli imprenditori che sapranno farsi trovare pronti in questo processo ne trarranno indubbi vantaggi”.

Archiviato in