Responsabilità editoriale di Knowcastle

Cure estetiche: l’innovazione parla italiano

Knowcastle Pubbliredazionale

L’Italia parla il linguaggio dell’innovazione in fatto di estetica, a confermarlo l’impegno della piccola e media impresa di settore. Il Centro Violablue di Bergamo è una delle eccellenze del paese, in grado di giocare d’anticipo sul trend di mercato nazionale.
Il trend del futuro è nelle sopracciglia
Daniela Ferraris, titolare del centro bergamasco, racconta di una passione trasformata in una attività di successo, di una formazione in ambito estetico che batte i tempi nel cuore pulsante di Londra.
Violablue nasce come centro di ricostruzione per le unghie, l’attività apre i battenti nel 2010 e da quel momento la costante formazione mi ha portato ad avvicinare diverse tecniche estetiche. Il nostro Violablue non è un centro estetico intenso in senso stretto. Siamo distributori di un marchio ormai storico, uno dei primi ad inserirsi nel mercato come protagonista per la nail art che è Crystal Nails. Grazie alla partnership con questo marchio ho potuto crescere sotto il profilo professionale come tecnico avanzato prima e come giudice di gara, in seguito. Nel 2014 ho sperimentato la tecnica delle extension delle sopracciglia, mi sono formata a Londra, che è praticamente il tempio dell’innovazione estetica, al mio ritorno in Italia ho cominciato a capire il potenziale di questa tecnica”.
Italia, pioniera d’innovazione estetica
L’attenzione delle imprenditrici italiane è massima e di grande competenza, a confermarlo la tensione alla ricerca dell’innovazione: “Vorrei porre l’attenzione su un nuovo trattamento, lo Sleek Brows 3D Brow Building & Sculpting importato direttamente dall’Inghilterra: le extension delle sopracciglia – continua Ferraris - Si tratta di una innovazione e sul mercato italiano è ancora una grande novità. Il marchio di cui siamo dotati e che trattiamo in Violablue è il pioniere di questa tecnica che, a mio avviso, rappresenta un trend del futuro”.
Estetica: come difendersi dai falsi professionisti
Nel mare magnum d’offerta è importante per il consumatore sapere che il comparto estetico italiano è dotato di prestigio e competenza, ma al contempo è necessario poter distinguere l’eccellenza dalla scarsa consapevolezza del proprio mestiere: non è difficile, infatti, imbattersi in estetiste e consulenti improvvisati.
“Affidatevi a professionisti. – l’appello di Ferraris - Riconoscerli è possibile: fate domande, informatevi, mettete alla prova l’interlocutore: un addetto preparato vi saprà rispondere, perché conosce le tecniche ed i prodotti. Purtroppo il nostro settore è molto plagiato da chi si improvvisa, da mestieranti che non sanno di cosa parlano e si buttano sul mercato dopo aver “studiato” qualche video tutorial sul web: diffidate, ne va della salute delle unghie e del risultato estetico. La formazione è una cosa molto seria ed in continua evoluzione”.
Eleganza made in Italy
Ma come si caratterizza l’Italian Style in fatto di estetica? “Quello che ci distingue da gran parte della concorrenza è la nostra ricerca della sobrietà e di un equilibrio estetico, trascendiamo totalmente la vistosità e l’abbondanza di elementi. La nostra linea estetica è molto definita: cura, bellezza e sobrietà. Eleganza è la parola d’ordine”.
Il Centro Violablue organizza corsi di formazione sulla nuova tecnica Sleek Brows 3D Brow Building & Sculpting. I corsi sono rivolti ai professionisti di tutta l’Italia che vogliono introdurre lo Sleek Brows nel proprio centro.

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: