Notai, 'ogni attività merita compenso'

Lombardo, 'ci sono norme in Parlamento, trovare misura minima'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 25 OTT - "Qualsiasi attività professionale merita un compenso: possiamo discutere di quale sia il giusto compenso, ma non può essere zero". A parlare così il presidente del Consiglio nazionale del Notariato Salvatore Lombardo, a margine della celebrazione della Giornata europea della giustizia civile, che si è tenuta questa mattina al Teatro Ghione di Roma. E, a proposito della recente sentenza del Consiglio di Stato (che ha ritenuto legittimo il compenso simbolico di un euro, nel bando pubblico con cui il comune di Catanzaro cercava un professionista per redigere un piano regolatore, ndr), ricorda che "ci sono all'esame del Parlamento delle proposte di legge" per stabilire livelli di giusta remunerazione per i servizi svolti dai professionisti, e che, comunque, "si deve trovare la misura di un minimo che deve consentire al professionista di sostenersi e di poter mandare avanti l'attività di studio. La gratuità - chiude Lombardo - non può esistere". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in