Oice, 11 italiane tra top 225 mondo

Migliorano tutte le posizioni. Tre new entry

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 30 LUG - Forte crescita dell'ingegneria italiana nel mondo: nella classifica mondiale delle 225 più importanti società infatti quest'anno ci sono 11 società del nostro paese. A riportare la classifica è l'Oice. La prima italiana, 24esima, è la Maire Tecnimont con un fatturato prodotto all'estero di 831 milioni (il 94% del suo totale). Seguono al 71 esimo posto Italconsult con 124 milioni (96% del fatturato complessivo), all'83 esimo la Proger con 106 milioni (75% del totale della produzione), al 136 esimo posto la new entry IRD Engineering con 32,8 milioni (99% fatturato complessivo), poi al 137 esimo posto Geodata Engineering con 32,6 milioni (91% del totale). Poi NET Engineering International (141) con 30 milioni (65% del totale), Italferr (147) con 27, 6 milioni (12% del totale), 3TI Progetti (167) con 20 milioni (76% del totale), DBA Group con 19 milioni (170) (31% del fatturato complessivo), a chiudere altre due new entry, rispettivamente, Studio Pietrangeli (210) con 10,5 milioni (99% del totale) e al Spea Engineering (214) con 10 milioni (11% del totale).
    Le 11 società italiane migliorano tutte la loro posizione nel ranking rispetto all'anno passato. Il più grande salto è fatto dalla Italferr che scala quasi trenta posizioni. Tre sono le new entry IRD, Studio Pietrangeli e Spea. Tutte le società, basate a Roma, Milano, in Veneto e in Piemonte, realizzano il loro fatturato principalmente nel settore dei trasporti.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in