Fond.Inarcassa,legge unica equo compenso

Comodo, bene via libera Lazio, ma occorre attenzione governo

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 APR - La Fondazione Inarcassa (organismo di architetti e ingegneri liberi professionisti iscritti ad Inarcassa, l'Ente previdenziale delle due categorie dell'area tecnica) "esprime tutta la sua soddisfazione nell'apprendere che, dopo Toscana, Puglia, Calabria e Sicilia, anche il Lazio si sia dotato di un provvedimento così importante per la tutela del lavoro dei liberi professionisti", visto che "è stata approvata oggi dal Consiglio Regionale del Lazio la legge in materia di equo compenso e tutela delle prestazioni professionali, proposta dalla consigliera Eleonora Mattia (PD), prima firmataria del testo, insieme a Salvatore La Penna (PD)". L'adozione della norma anche nel Lazio "è un importante passo in avanti a tutela del lavoro e della dignità delle libere professioni", secondo il presidente della Fondazione Egidio Comodo, che attende, adesso, che "questo tema abbia la stessa attenzione da parte del governo, anche a livello nazionale. L'affermazione del principio dell'equo compenso non è solo uno strumento a difesa dei liberi professionisti, ma anche una garanzia di qualità delle opere e dei servizi erogati ai cittadini". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in