Fattura digitale, parte piattaforma Anc

Sindacato commercialisti sceglie start up bolognese per obbligo

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 20 GIU - Debutta oggi la piattaforma Anc (Associazione nazionale dei commercialisti) per la gestione delle fatture elettroniche e dei documenti di studio, in virtù dell'accordo tra il sindacato professionale e Studio Boost, "start up bolognese fondata nel 2014 da quattro giovani professionisti e specializzata nella creazione di software per le imprese, la piattaforma utilizzerà la tecnologia Bpopilot e consentirà a tutti gli iscritti Anc di gestire in un unico ambiente organizzato l'emissione, la ricezione e l'archiviazione delle fatture elettroniche e di tutti i documenti cartacei dello studio". L'intesa, si legge in una nota, "che arriva a pochi giorni dall'entrata in vigore dell'obbligatorietà di fatturazione elettronica per le cessioni di carburante per motori e per le prestazioni rese da subappaltatori nella Pa (il primo luglio, ndr), avrà una ricaduta su circa 42.000 Pmi italiane che, con Bpopilot potranno affrontare con maggiore tranquillità e senza traumi il passaggio dalla vecchia rendicontazione analogica a quella prevista dall'ultima Finanziaria 2018". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in

      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: