Passaporto servizi, impegno tributaristi

Categoria partecipa a consultazione Ue su mercato unico economia

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 9 GIU - L'Istituto nazionale tributaristi (Int) ha partecipato alla consultazione pubblica della Commissione europea sulla possibilità di introdurre un passaporto per i servizi nei settori fondamentali dell'economia.
    Lo rende noto lo stesso organismo, spiegando che l'intervento è stato avviato per "raccogliere pareri e opinioni su alcune iniziative nell'ambito della strategia per il mercato unico, riguardanti la possibilità dell'introduzione di un passaporto per i servizi nei settori fondamentali dell'economia, e gli ostacoli normativi alle imprese nei servizi di costruzione, ma anche in altri importanti settori come quello dei servizi contabili. Attraverso l'introduzione" dello speciale documento, "i prestatori di servizi avrebbero a disposizione uno strumento di facile accesso per iniziare ad operare in un altro Paese Ue".
    "Abbiamo aderito alla consultazione - spiega il presidente dell'Int, Riccardo Alemanno - perché, oltre ai servizi di contabilità che riguardano direttamente l'attività dei tributaristi, abbiamo più volte registrato le difficoltà operative per le imprese che vogliano offrire servizi in ambito europeo. Il coordinamento delle regole ammnistrative, fiscali e civilistiche - chiude - costituirebbe un'importante opera di semplificazione e favorirebbe concretamente il mercato unico europeo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in