Cnpadc, stop scadenze sisma Ischia

Anedda, 'piccolo gesto, ma segnale concreto per colleghi'

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 19 SET - La Cassa di previdenza e assistenza dei dottori commercialisti (Cnpadc), dopo il sisma del 21 agosto 2017 che ha interessato i Comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno dell'isola di Ischia, "ha adottato un provvedimento di sospensione di tutti i termini contributivi, previdenziali e amministrativi in scadenza dal 21/08/2017 al 31/12/2017 nei confronti di chi al momento dell'evento risiedeva, o aveva lo studio professionale nei luoghi colpiti dal terremoto". Nel dettaglio, recita una nota della Cassa pensionistica, "chi ha subito danni al proprio studio o alla propria residenza potrà presentare una domanda di intervento assistenziale utilizzando la specifica modulistica presente sul sito" dell'Ente. "Si tratta di un piccolo gesto - dice il presidente Walter Anedda - che rappresenta un segnale concreto per i colleghi che vivono e lavorano ad Ischia, e devono affrontare i disagi di questo periodo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in