COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Approvata la legge sugli interventi per prevenire e contrastare la violenza contro le donne

Oggi in Consiglio regionale del Veneto

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - "Approvato all'unanimità il PdL che modifica la L.R. 23 aprile 2013, n. 5, 'Interventi per prevenire e contrastare la violenza contro le donne'"

(Arv) Venezia 12 giu. 2018 -      Nella seduta odierna, il Consiglio regionale del Veneto ha approvato all’unanimità il Progetto di Legge della Giunta, già licenziato con voto trasversale in Quinta Commissione consiliare, relativo alle modifiche alla L.R. 23  aprile  2013, n. 5,  ‘Interventi  per prevenire e contrastare la violenza contro le donne’. Le modifiche approvate recepiscono le indicazioni della Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica, adottata a Istanbul il 7 maggio 2011 e ratificata dall'Italia con Legge del 27 giugno 2013, e aggiornano la normativa regionale all’evoluzione della legislazione nazionale in materia. Nello specifico, per superare alcune difficoltà sorte in ordine al finanziamento delle strutture di secondo livello, che sono una prerogativa solo veneta, le strutture operanti nel territorio vengono classificate in Centri antiviolenza e Case di Rifugio di livello A e B. Viene, altresì, introdotta la figura del maltrattante, per l’avviamento dello stesso a specifici percorsi di recupero. Vengono, inoltre, potenziati gli interventi di informazione, sensibilizzazione e coinvolgimento delle scuole per contrastare la violenza contro le donne, e implementate le azioni volte a favorire l'autonomia lavorativa e sociale delle donne vittime di violenza. Una ulteriore modifica riguarda la modalità di erogazione dei contributi, di cui beneficeranno direttamente le strutture operanti nel territorio. Il Tavolo di coordinamento regionale adotterà un Protocollo di Rete che coinvolgerà tutti gli attori, per portare avanti politiche più efficaci in ordine alla prevenzione e al contrasto alla violenza contro le donne.

Archiviato in