COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - "Via libera alle disposizioni sul personale aziende ed enti SSR"

approvato Parere alla Giunta in Commissione Sanità

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Quinta Commissione - "Via libera al Parere alla Giunta sulle disposizioni concernenti il personale delle aziende ed enti del SSR, relative all'anno 2018"

(Arv) Venezia, 22 dic. 2017 - Nel corso della seduta di giovedì 21 dicembre us, la Commissione Sanità ha dato il via libera, a maggioranza, con il voto contrario del Movimento Cinque Stelle, al Parere alla Giunta regionale in ordine alle disposizioni concernenti il personale delle aziende ed enti del Servizio Sanitario Regionale, relative all'anno 2018, e all’approvazione del Piano delle assunzioni in Azienda Zero, per lo stesso anno.
A margine dei lavori, questo il commento del presidente della Quinta Commissione, Fabrizio Boron (Zaia Presidente): “La Commissione Sanità ha approvato la D.G.R. sul fabbisogno di personale delle Ulss di Azienda Zero e, in particolare, di Azienda Zero, una struttura strategica, con caratteristiche peculiari, che deve iniziare a funzionare a pieno regime dopo la riforma sanitaria. La determinazione dei costi e del fabbisogno di personale rappresenta quindi un atto importantissimo, che consente ad Azienda Zero di svolgere le proprie funzioni. Questo è stato un anno particolare, di rodaggio per la riforma sanitaria. Ci sarà tempo, nel corso del 2018, per analizzare i risultati e programmare l’attività futura”.
Via libera a maggioranza anche al Parere alla Giunta regionale in ordine alla modifica della D.G.R. di riparto del Fondo Sanitario Regionale 2017- 2018.
“Nello specifico – spiega il Presidente Boron – il provvedimento approvato assegna una disponibilità maggiore all’Ospedale di Asiago, sei milioni di euro, riconoscendone la specificità territoriale di ‘area pedemontana’, come è già stato fatto mesi fa per Belluno, Venezia e Rovigo. Al nosocomio asiaghese viene così garantita certezza di finanziamento, valorizzandolo sempre più”.

 

Archiviato in