COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Pigozzo: "Memorandum d'intesa con l'Unale brasiliana"

nuovo ponte tra l'Europa delle Regioni e Brasile

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 10 nov. 2017 -      “Il Memorandum d’intesa sottoscritto a Siviglia tra la Calre, la Conferenza delle assemblee legislative regionali europee e l’Unale, istituzione che raggruppa oltre 1050 parlamentari degli stati federali brasiliani, è un nuovo e importante ponte tra l’Europa delle Regioni e il Brasile”. Bruno Pigozzo, vice presidente del Consiglio regionale del Veneto,  commenta con queste parole la sottoscrizione a Siviglia di un accordo che “rilancia le relazioni tra la realtà europea e quella brasiliana: il Veneto è indubbiamente interessato e coinvolto visto il ruolo dell’emigrazione veneta specialmente negli stati del sud del Brasile dove ancora oggi le nostre Comunità hanno un ruolo chiave nella società, economia e cultura. Penso che questo Memorandum apra grandi possibilità di dialogo e confronto, rafforzando il ruolo delle regioni nelle strategie di sviluppo e nelle sfide poste dalla globalizzazione. Il memorandum – continua Pigozzo – riconosce il ruolo che hanno le assemblee regionali nell’essere espressione delle realtà locali e del ruolo che esse svolgono nella sussidiarietà e nella promozione ‘dal basso’  dei processi decisionali che devono vedere protagonisti informati i cittadini e i territori. La Calre e l’Unale hanno obiettivi comuni e intendono stabilire una forte collaborazione nello scambio anche delle cosiddette best practicies. Credo che questo sia un primo importante passo nella condivisione e diffusione di una cultura democratica come strumento di governo che sappia essere global che pensi globalmente per agire localmente”.

 

Archiviato in