COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Pigozzo: "La Calre inaugura un nuovo gruppo di lavoro"

su Diversità culturali,linguistiche Regioni Europa

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia, 10 nov. 2017 - “Un nuovo gruppo di lavoro nella Conferenza delle assemblee legislative regionali d’Europa (Calre) dedicato alle Diversità culturali e linguistiche regionali a testimonianza del valore e importanza delle singole specificità: ciascuna realtà contribuisce e rende ricco l’edificio europeo” Bruno Pigozzo, vicepresidente del Consiglio Regionale del Veneto a conclusione dei lavori della Conferenza delle assemblee legislative delle Regioni europee (Calre) spiega “un altro elemento qualificante la svolta avviata dalla Calare. Il presidente uscente, l’andaluso Juan Pablo Duran Sanchez, ha citato Kahlil Gibran per sintetizzare il valore delle singole realtà, e delle loro culture – ha proseguito Pigozzo - che caratterizzano l’Europa: ‘Ho scoperto il segreto del mare meditando su una goccia di rugiada’. Una immagine efficace che chiarisce e sintetizza il ruolo che ogni identità culturale, linguistica e sociale europea può svolgere per rafforzare e arricchire la grande casa comune. Ecco allora l’interesse e la riflessione, ad esempio, sulle diversità linguistiche avviata dalla Calre, tema che in Veneto è di particolare pregnanza. L’unione europea ha radici profonde nelle relazioni, rapporti e scambi tra i popoli,  con legami che non conoscevano burocrazie, barriere o confini. Le culture si contaminano tra loro, si mescolano e crescono: non possiamo parlare di sussidiarietà come principio fondante la nostra comunità se non garantiamo il giusto spazio alle singole identità. E’ un nostro dovere, pertanto, tutelare tutte le comunità e le loro culture che sono una linfa vitale ben più importante di quanto non si pensi nella strada verso l’unità nel rispetto delle singole diversità”.

Archiviato in