COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Villa Umbra News Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica

Giustizia contabile, avvocati e magistrati riuniti l'11 ottobre a Villa Umbra

Villa Umbra News Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica

PERUGIA – I principali effetti derivanti dal nuovo Codice di Giustizia Contabile, a due anni dalla sua entrata in vigore, saranno al centro del convegno nazionale organizzato a Villa Umbra il prossimo 11 ottobre dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica e dalla Corte dei Conti.

Il convegno, intitolato Codice di giustizia contabile: analisi e osservazioni dopo due anni dall’entrata in vigore, sarà aperto alle ore 9,30 da Alberto Avoli, Procuratore Generale presso la Corte dei Conti. A portare i saluti istituzionali: Alberto Naticchioni, Amministratore Unico Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, Catiuscia Marini, Presidente Regione Umbria, e Gabriele Fava, Avvocato e componente del Consiglio di Presidenza della Corte dei Conti. Il convegno si articolerà in due sessioni di lavori.

“Il convegno nazionale che Villa Umbra organizza in collaborazione con la Corte dei Conti il prossimo 11 ottobre – afferma Alberto Naticchioni, Amministratore unico della Scuola – segue il seminario di approfondimento sulle novità del giudizio di responsabilità e del giudizio di conto, promosso in collaborazione con la Corte dei Conti ad ottobre di due anni fa, a pochi giorni dall’entrata in vigore del nuovo Codice di giustizia contabile. Un ringraziamento particolare va al Presidente della III Sezione Centrale d’Appello della Corte dei Conti, Angelo Canale, responsabile scientifico del prossimo convegno, per la preziosa collaborazione manifestata nell’organizzare l’evento, agli Ordini  degli Avvocati della Provincia di Perugia, dei Dottori commercialisti e degli esperti contabili della Provincia di Perugia e dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Perugia”.

La prima sessione di lavori sarà presieduta da Angelo Canale, Presidente della III Sezione Centrale d’Appello della Corte dei Conti. Interverranno: Alessandra Pomponio, Vice Procuratore Generale Corte dei Conti, che relazionerà su “Il codice di giustizia contabile: criticità riscontrate dalle Procure contabili e possibili soluzioni”; Aristide Police, Avvocato e Professore ordinario di diritto amministrativo presso l’Università di Roma Tor Vergata, con la relazione su “Il giudizio di conto: alla ricerca di una nuova ‘missione’ nel contesto evolutivo della Giurisdizione contabile”; e Marco Smiroldo, Consigliere della Corte dei Conti, che approfondirà “La responsabilità sanzionatoria: profili applicativi”.  

La seconda sessione di lavori si aprirà nel pomeriggio e sarà presieduta da Salvatore Nicolella, Presidente Sezione Giurisdizionale Corte dei Conti regione Umbria. Interverranno: Federico Freni, Avvocato e Professore di diritto amministrativo e diritto processuale amministrativo presso la Scuola di Specializzazione dell’Università Luiss - Guido Carli, con la relazione “Verso un diritto processuale contabile”; Alarico Mariani Marini, Avvocato, che approfondirà gli“Aspetti del coordinamento tra i riti e condotta delle parti”; Antonio Giuseppone, Procuratore regionale presso la Corte dei Conti regione Umbria, che relazionerà su “Impatto delle novità introdotte dal Codice di giustizia contabile sull’attività della procura regionale”; e Luigi Medugno, Avvocato, che traccerà “A due anni dell’entrata in vigore, un primo bilancio dal punto di vista dell’avvocatura”.

A tracciare le conclusioni del convegno: Angelo Canale, Presidente III Sezione Centrale d’Appello Corte dei Conti. L’evento è stato accreditato dall’Ordine degli Avvocati della Provincia di Perugia, dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili della Provincia di Perugia e dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Perugia.

Archiviato in