COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

BC Servizi di Arezzo: gli stampi in gomma di qualità assicurano la produzione di gioielli perfetti

Pagine Sì! SpA

La produzione di un gioiello o di un accessorio dalla forma perfetta, senza imperfezioni o asperità è la somma di una serie di processi che vanno eseguiti a regola d’arte, seguendo precisi standard di eccellenza. La BC Servizi di Arezzo, leader nei servizi per oreficeria, gioielleria e accessori moda, da decenni unisce la moderna tecnologia dei macchinari all’artigianalità di alta qualità, seguendo ogni processo con attenzione e precisione. Alessandro Caneschi, titolare dell’azienda, ci parla della produzione degli stampi in gomma che costituisce il preludio alla produzione in serie: «Dopo la progettazione dell’oggetto, la stampa 3D e la realizzazione del modello rifinito nei minimi particolari, la fase successiva è proprio quella della produzione degli stampi in gomma: in questo passaggio cruciale si utilizza gomma a caldo o a freddo. Nel caso si impieghi la gomma a caldo questa viene esposta ad alte temperature per essere vulcanizzata e quindi solidificare acquisendo una memoria di forma. Rimane abbastanza dura, ma al contempo abbastanza maneggevole per poter essere incisa: questo procedimento è il più utilizzato e anche il più duraturo per ottenere uno stampo perfetto in ogni sua sfaccettatura. L’impiego della gomma a freddo, invece, permette una produzione più rapida ed è consigliato per una campionatura ristretta: in questo caso il modello, in resina, viene immerso nella gomma liquida che, solidificando, consente di ottenere in tempi celeri degli ottimi prototipi».

Successivamente lo stampo in gomma deve essere “aperto”: un’operazione certosina e che richiede precisione e una certa fermezza.

«Sì - prosegue Caneschi -, dopo aver fatto raffreddare la gomma dobbiamo estrarre il modello che si trova all'interno. Aprire la gomma è una fase importante: la si va a incidere a zig zag per poi aprirla a libro e questo procedimento necessita di grande esperienza e forza, in quanto la gomma si è irrigidita. La mano dell’operatore determina la precisione del taglio, soprattutto quando il modello è molto variegato. Ci vogliono perizia e bravura, doti che s’imparano sul campo con l’esperienza. Spesso capita di dover tagliare campioni complessi; noi ad esempio siamo tra i pochi che realizzano stampi in gomma di grandi dimensioni per il mondo della moda, per produrre oggetti di tendenza o accessori fashion: in questi casi sono richieste ancor più precisione e rapidità di esecuzione per accontentare anche il cliente più esigente».

 

Archiviato in