COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Le piccole canaglie: i vantaggi dell’outdoor education sotto i tre anni

Pagine Sì! SpA

A Quarrata un asilo nido privato dove l’aula è rappresentata dal giardino e la natura è la prima insegnante

“Non esiste buono o cattivo tempo, ma buono o cattivo equipaggiamento”. Uno dei pensieri cardine del Nord Europa riassume anche la filosofia dell’asilo nido privato ‘Le piccole canaglie’ di Quarrata (Pistoia). “L’approccio pedagogico che guida l’attività - afferma la titolare della struttura, Lisa Ringressi - è infatti quello dell’outdoor education, a cui ci siamo avvicinati con gli incontri di formazione” e per il cui successo “è stata fondamentale la presenza di mamme tedesche”.

“Il giardino è la nostra aula a cielo aperto - racconta la titolare -. Dalla natura i bambini, anche i più piccoli, ricevono continui stimoli, effettuano continue scoperte e apprendono l’arte della pazienza. Non mancano poi passeggiate nei dintorni della scuola”. Numerosi sono anche i benefici per la salute dei bambini: così si rafforza il sistema immunitario e ci si ammala molto meno.

All’interno, invece, l’ambiente è caratterizzato da un grande open space, “cosicché vi sia la massima condivisione tra i bambini e si attivi in loro il senso di responsabilità”.

Con l’outdoor education fondamentale è l’aspetto della sicurezza, garantita dalle cinque educatrici de ‘Le piccole canaglie’. “Un team di ragazze – afferma Lisa Ringressi – che per me è speciale. E’ grazie a loro e alla loro preparazione, in continua crescita con numerosi corsi di aggiornamento, che possiamo garantire simili attività”.

E all’asilo nido ‘Le piccole canaglie’, come sottolinea la titolare, ci sono “continui progetti e obbiettivi nuovi, che vedono la costante collaborazione degli esperti”.

Archiviato in