COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Classica By Olmi (PT): “Restauro interni d’epoca è lavoro artigianalità”

Pagine Sì! SpA

‘’E' difficile non rimanere affascinati dallo stile, dalla storia e dalla eleganza delle auto d'epoca. La cultura del restauro di interni delle auto d’epoca è una nicchia affascinante, in un mercato in forte crescita come quello del collezionismo di auto storiche in Italia’. Così esordisce Umberto Olmi, titolare di Classica by Olmi di Pistoia, sintetizzando la motivazione principale che l’ha portato alla creazione della sua azienda.

“Non sono molti gli artigiani italiani che si dedicano a questo settore, in cui la professionalità è fatta di manualità, esperienza e cultura”, ha spiegato Olmi. Quello del restauro di interni per vetture storiche è infatti un lavoro minuzioso, artigianale, fatto a mano. Un lavoro di ricerca di materiali originali. Un lavoro che, nelle parole di Olmi: “richiede uno studio approfondito su come è realmente l’oggetto in partenza, perché negli anni queste auto subiscono molte modifiche. Noi le ripristiniamo all’originale utilizzando anche prodotti originali, ove disponibili”. Classica By Olmi ha restaurato gli interni di vetture che poi hanno partecipato ad eventi importanti come le Mille Miglia, una vera e propria esposizione di auto d’epoca che attraversa l’Italia più bella. “Occorrono centinaia di ore di lavoro su una vettura, poi tutto dipende dal modello, dal tipo di lavorazione, dalla sua storia. Per gli interni e le tappezzerie delle auto d’epoca possiamo riparare e restaurare i rivestimenti, le imbottiture dei divani, i sedili, la capote, la moquette, il pomello del cambio, i braccioli, il rivestimento dei volanti, la plancia e il cruscotto. Abbiamo un ricco catalogo di tessuti e ricambi originali, certificati dalle case madri. Per chi preferisce qualcosa di particolare, offriamo anche la possibilità di scegliere tra tanti altri tipi di tessuti, pelli e moquette per automobili d’epoca, tutti di altissima qualità e da applicare ad hoc con lavorazioni sartoriali”, conclude Olmi.

Archiviato in