COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Cortonantiquaria: Cecchi, “alta qualità e visitatori stranieri per un appuntamento unico”

Pagine Sì! SpA

La mostra mercato dell’antiquariato di Cortona raccontata dal titolare di Numero 7 Antiquariato alla sua 25esima partecipazione

“Sono numerose le caratteristiche che distinguono Cortonantiquaria dalle altre mostre mercato e che rendono un piacere parteciparvi ogni anno”. Ad affermarlo è Salvatore Cecchi di Numero 7 Antiquariato di Montecatini Terme, da 25 edizioni presente all’appuntamento di Cortona, in programma quest’anno dal 25 agosto al 9 settembre.

“Qui - sottolinea Cecchi - è particolarmente alta l’attenzione alla qualità, cresciuta molto negli ultimi anni anche in risposta alla crisi del settore e a una clientela sempre più esigente e attenta”. E proprio per garantire il livello della merce esposta “a Cortanantiquaria vi è una commissione di esperti, che visita gli stand per verificare che i pezzi rispondano agli standard minimi richiesti”. Allo stand di Numero 7 Antiquariato ad esempio si potranno trovare una Madonna con bambino di Cornelis Schut Il Vecchio (allievo di Rubens), una natura morta di Bartolomeo Bimbi e una cassapanca gotica del XIII/XIV secolo.

A caratterizzare la mostra mercato di Cortona è anche la tipologia di visitatori: “Molti - spiega Cecchi - sono stranieri, che si trovano in queste zone per turismo. Lo scorso anno, per esempio, ho inviato pezzi in Australia, Germania e Stati Uniti. Pur non essendo commercianti del settore, gli stranieri qui presenti dimostrano ugualmente un’alta conoscenza del mondo dell’antiquariato”.

Non solo pezzi ricercati, “a colpire i visitatori di Cortonantiquaria è anche la location: escludendo la Biaf di Firenze, questa è l’unica mostra mercato a svolgersi in un palazzo storico (palazzo Vagnotti, ndr)”.

Archiviato in