COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale I Press

H7 Hospital Seven, prestazioni sanitarie "out of pocket" accessibili a tutti

A Catania la nascita del poliambulatorio

I Press

CATANIA – Un nuovo modello di servizio sanitario integrativo, ideato con l’obiettivo di venire incontro alle esigenze di tempestività e qualità, soprattutto nell’ambito delle visite specialistiche «out of pocket», sempre più richieste dai cittadini.

Nasce con quest’obiettivo “H7” Hospital Seven, il poliambulatorio catanese di via Battello, a Catania, che offre ai pazienti un servizio di cura completo fair price: dall’odontoiatria alla cardiologia, passando per le valutazioni chirurgiche, la pneumologia, la ginecologia e la diagnostica. «Un centro che ha puntato tutto sull’innovazione tecnologica - sottolinea l’imprenditrice e azionista del Gruppo Alba Murabito – dalla piattaforma online, dov’è possibile richiedere un appuntamento real time con il medico competente, alle strumentazioni utilizzate: basti pensare all’oculistica, che vede l’impiego di laser ad eccimeri di ultima generazione per la chirurgia refrattiva».

«H7 è il risultato di un grande lavoro organizzativo da parte di un team manageriale giovane – spiega il manager Daniele Virgillito - che ha trasformato l’operosità e l’esperienza di tre generazioni in governance imprenditoriale. Il nostro progetto mira a integrare le esigenze di cura a supporto del sistema pubblico, per questo abbiamo ridefinito i costi delle prestazioni (a partire da 70 euro), che pur essendo d’eccellenza, diventano sostenibili e accessibili ai cittadini, soprattutto nella direzione della prevenzione, oggi di fondamentale importanza».

Per prenotare una visita presso il poliambulatorio – oltre ai canali tradizionali – sarà possibile collegarsi online e acquisire in agenda la disponibilità del professionista richiesto, entro il termine massimo di 48 ore: «All’interno di H7 saranno presenti 45 medici con un conseguente azzeramento dei tempi d’attesa – spiega Marco Murabito, chirurgo e imprenditore – il focus di H7 è di certo la tecnologia e l’innovazione: grazie a strumentazioni all’avanguardia di ultima generazione potremo infatti garantire controlli rapidi e simultanei, combinando in modo efficiente diagnostica pesante e leggera, con ben 11 specializzazioni mediche e sanitarie al suo interno».

Una formula nata per rispondere alle richieste di un’utenza sempre più esigente, che si rivolge anche alle fasce economicamente più deboli, consentendo a tutti di costruire un “programma di salute” con la garanzia di tempistiche snelle e veloci: «Il nostro è un progetto imprenditoriale che ha una forte valenza sociale – conclude il presidente del Cda Vittoria Lanteri – se in passato, storicamente, la sanità integrativa veniva considerata come un benefit a vantaggio di poche categorie, oggi abbiamo letteralmente rivoluzionato questo modello, con un servizio sanitario privato light fair, che in Sicilia ci vede di certo pionieri».

Archiviato in