COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Esame Baropodometrico: Nuova frontiera dell’ortopedia nella diagnosi delle problematiche posturali.

Pagine Sì! SpA

Dott.ssa Anna Facchetti:” Dall’analisi dell’appoggio del piede è possibile individuare molte patologie nascoste ”.

“Con un semplice esame possono essere diagnosticate e risolte molte patologie, a volte insidiose, legate ad una postura errata”. E’ quanto afferma la dottoressa Anna Facchetti, tecnico ortopedico con venticinque anni di esperienza, titolare della O.T.A ortopedia con sede ad Alcamo  in provincia di Trapani.

L’esame Baropodometrico  è un esame computerizzato che si effettua in due fasi, in statico, con il paziente  fermo in posizione eretta che guarda avanti a se e in dinamico, cioè muovendosi su una pedana di circa tre metri collegata ad un computer. Questo esame permette di valutare la qualità dell’appoggio del piede con informazioni che vengono scambiate tra la superficie di appoggio ed il terreno. Attraverso lo studio del carico del piede, si può fare una corretta diagnosi di eventuali disturbi muscolo – scheletrici, ma anche di patologie neurologiche e collegate al diabete.

L’analisi effettuata in dinamico, verifica lo spostamento del peso, l’appoggio del piede durante una camminata e i tempi di carico.

Questo esame, viene effettuato regolarmente nel centro ortopedico O.T.A di Alcamo .

E’ un esame assolutamente consigliato anche nella prevenzione di disturbi muscolo- scheletrici, perché mette in evidenza errori della postura che possono sfociare in patologie importanti. Un baropodometrico preventivo, può anche essere di supporto ad un medico specialista in ortopedia per formulare una diagnosi al di là di ogni possibile dubbio.

Archiviato in