COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Consiglio Regione Piemonte

Più prevenzione, meno ospedalizzazione

Consiglio Regione Piemonte

Rimodulare l'offerta sanitaria piemontese potenziando l'assistenza territoriale e i servizi come l'infermiere di comunità e la telemedicina. Avviare, contemporaneamente, percorsi di cura individuali che rimettano al centro la persona, destinando agli ospedali il compito di occuparsi delle urgenze e dell'alta specializzazione. È quanto prevede la proposta di delibera “Piano nazionale cronicità. Recepimento dell’Accordo Stato-Regioni del 15 settembre 2016 e approvazione delle linee d’indirizzo regionali per le annualità 2018-2019”, approvata oggi a maggioranza e con modifiche dall’Assemblea regionale.

L’Assemblea ha inoltre approvato due ordini del giorno collegati, presentati rispettivamente dai primi firmatari Raffaele Gallo (Pd) e Davide Bono (M5s).

Continua a leggere

Archiviato in