COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Comune di Genova

Castello d'Albertis adotta il progetto "Museo per tutti".

Ufficio stampa Comune di Genova

Comune di Genova

Una guida cartacea pensata per persone con disabilità intellettiva, scaricabile anche online, e l’installazione “Sensoriale” con suoni, profumi, colori, vibrazioni e due grandi sedute morbide rendono Castello D’Albertis sempre più accessibile.

Dopo aver concluso la fase di formazione del personale e quelle di progettazione e sperimentazione, al Castello D’Albertis entra a sistema il progetto “Museo per tutti”. L’obiettivo è offrire alle persone con disabilità intellettiva, sia bambini sia adulti, la possibilità di sperimentare un percorso di visita e attività su misura per loro, mantenendo comunque una modalità di fruizione inclusiva.

La nuova installazione si chiama Sensoriale ed è costituita da cinque strumenti musicali, componibili per l’armonia delle forme acustiche e geometriche in molteplici formazioni, per il benessere e la stimolazione cognitiva.

“Le porte dei nostri musei devono essere aperte davvero a tuttisottolinea l’assessore alla Cultura Elisa Serafini – Con Castello D’Albertis e l’intera rete dei nostri musei sosteniamo un importante progetto orientato a rendere fruibili e accessibili i nostri spazi anche alle persone diversamente abili. Le istituzioni devono impegnarsi sempre di più per promuovere, anche grazie alla collaborazione con associazioni e soggetti privati, la partecipazione e l’inclusione sociale”.

Il progetto di inclusione sociale“Museo per tutti - Accessibilità museale per persone con disabilità intellettiva” è iniziato nel 2015 da un’idea dall’associazione L’Abilità onlus con il sostegno e il finanziamento della Fondazione De Agostini e si prefigge di costruire percorsi e strumenti specifici all’interno di musei e luoghi di cultura per una completa fruizione delle opere d’arte in una logica di inclusione delle persone con disabilità intellettiva.

Il risultato di questo lavoro verrà presentato alla cittadinanza a Castello D’Albertis domenica 3 dicembre in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabiltià. Dopo la presentazione del progetto alle famiglie alle ore 10.30, il programma prevede nel pomeriggio – a partire dalle ore 15 – visite al museo per tutti con i nuovi strumenti, esperienze nell’Area sensoriale e laboratori a cura dei Servizi Educativi dei Musei civici, delle Associazioni culturali Echo Art e Après la nuit.

Leggi tutto il comunicato

Archiviato in