Press Release

Viaggiare in aereo senza stress, i consigli da seguire

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Seo Cube S.r.l.

Viaggiare in aereo non è per tutti una passeggiata di salute. Per molte persone, infatti, un’esperienza di questo tipo è una fonte notevole di stress, causa di preoccupazioni e di timori che vale la pena di affrontare. A volte sono sufficienti pochi semplici accorgimenti per trovare la tranquillità e la serenità di cui si ha bisogno. Per esempio, può essere consigliabile effettuare il check-in online. In questo modo è possibile registrare direttamente da casa il proprio bagaglio e non si è costretti a sorbirsi code chilometriche una volta che si giunge in aeroporto. Al giorno d’oggi la possibilità di provvedere al check-in online viene messa a disposizione da un gran numero di compagnie aeree, che in realtà tendono addirittura a incentivarlo, dal momento che esso contribuisce a semplificare e a rendere più rapide le operazioni di imbarco. Nel caso in cui la compagnia aerea con cui si volerà permette di usufruire di tale opportunità, vale la pena di approfittarne: basta eseguire il check-in da casa recandosi sul sito del vettore, attenendosi alle istruzioni fornite e rispettando i tempi indicati.

Uno sguardo alle previsioni di traffico

Un ulteriore trucco che può essere messo in pratica per cercare di tranquillizzarsi è quello che richiede di controllare le previsioni di traffico. È vero che per il momento esse non possono ancora essere considerate accurate e precise come le previsioni del tempo, ma è altrettanto vero che permettono comunque di avere un’impressione e un quadro abbastanza completo della situazione sul percorso che dovrà essere affrontato per raggiungere l’aeroporto. Non c’è bisogno di cercare chissà quali siti o di affidarsi a chissà quali strumenti: banalmente lo stesso Google Maps permette di calcolare quanto tempo ci vorrà per coprire un certo percorso a una determinata ora e in un determinato giorno facendo riferimento ai dati del traffico che è stato registrato in momenti analoghi.

Informarsi in anticipo, sempre e comunque

In linea generale, per ridurre lo stress è buona cosa informarsi con il dovuto anticipo su tutto ciò che si ritiene necessario sapere: per esempio, sulle distanze che dovranno essere percorse e sui tempi richiesti dai controlli di sicurezza. In molte circostanze l’ansia da aeroporto è dovuta al timore di non arrivare in tempo al gate o di perdere il volo. Evitare qualsiasi perdita di tempo, pertanto, è indispensabile, anche se ci sono circostanze che non possono proprio essere accantonate. I controlli di sicurezza sono un esempio di quel che vogliamo dire, soprattutto in aeroporti di grandi dimensioni come quello di Roma Fiumicino o quello di Milano Malpensa: in questi casi è probabile che ci si ritrovi alle prese con controlli molto affollati e che si prolungano nel tempo. Per informarsi in anticipo, su questo e su tutti gli altri aspetti che possono essere fonte di preoccupazioni, il modo più immediato è quello di contattare al telefono il servizio clienti dell’aeroporto. A volte è disponibile anche un chatbot, cioè un servizio di assistenza digitale di cui si può usufruire dal sito web dello scalo.

Che cosa serve tenere a portata di mano mentre si aspetta di partire

Quando il volo è stato ormai prenotato e il momento della partenza si avvicina sempre di più, occorre pensare a che cosa dovrà essere messo in valigia. Come dire: per non volare con i nervi a fior di pelle è bene arrivare preparati già da casa. Una particolare attenzione va riservata, per esempio, al bagaglio a mano, al cui interno deve essere messo tutto ciò che potrebbe servire non solo mentre si è in volo, ma anche nel corso dell’attesa in aeroporto. Abbondare è sempre meglio che andare per difetto, il che vuol dire che nel bagaglio a mano non può mancare un analgesico, che potrebbe servire in caso di emicrania o di un mal di denti improvviso. Sarebbe auspicabile inserire, inoltre, una maglia di ricambio, così da poter sostituire quella che si ha addosso se ci si sporca o se si sta sudando tanto. Da non dimenticare un passatempo – per esempio un buon libro – a cui ricorrere nell’attesa, specialmente se il volo che si sta aspettando è in ritardo. Per proteggere la cervicale può essere utile una sciarpa, una valida alleata che permette di combattere l’aria condizionata presente in molti scali e sui velivoli.

Le dimensioni del bagaglio a mano

A proposito di bagaglio a mano, prima di uscire di casa – un bel po’ prima, possibilmente! – è indispensabile verificare che le sue dimensioni non superino i limiti previsti dalla compagnia con la quale si volerà. Insomma, serve a poco preparare con estrema cura una borsa che contenga tutti gli anti-stress di questo mondo se poi essa è troppo voluminosa per poter essere portata in cabina. Vale anche la pena di ripassare le istruzioni e le indicazioni che vengono fornite dalle compagnie aeree a proposito di ciò che non può essere messo all’interno del bagaglio a mano, come per esempio le bombolette spray, i liquidi che superano una certa quantità, le lame, e così via.

Prenotare in anticipo il parcheggio in aeroporto

L’ultimo accorgimento che si può adottare per contrastare lo stress da volo aereo è quello di prenotare il parcheggio aeroporto con un congruo anticipo. A tale scopo ci si può avvalere di Parkos, il servizio che consente di prenotare online il posto auto di cui si ha bisogno. Si tratta di un comparatore di prezzi che mette a confronto le tariffe dei parking situati nei dintorni dei vari aeroporti, che – come noto – sono più convenienti dal punto di vista economico rispetto a qualsiasi parcheggio ufficiale. Prenotando in anticipo non si corre il rischio di perdere troppo tempo il giorno della partenza per la ricerca di un posto in cui lasciare la macchina: si sa già dove andare, e volendo poi si può essere trasportati in aeroporto nel giro di pochi minuti tramite un bus navetta. In alternativa, è possibile usufruire del servizio di car valet, che per molte persone è ancora più comodo.

  • Seo Cube S.r.l.
  • 19 novembre 2019
  • 09:42

Condividi la notizia

Vai al Canale: ANSA2030