Press Release

XII FLORENCE BIENNALE | Premio alla carriera a Refik Anadol | Nuovo film di Rossano B. Maniscalchi

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale FLORENCE BIENNALE - ARTE STUDIO

Ha preso il via la XII edizione di Florence Biennale – Mostra internazionale di arte contemporanea e design. Nel Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso di Firenze, fino a domenica 27 ottobre si potranno ammirare le opere di ben 747 espositori (484 artisti e 263 designers) provenienti da 78 paesi di cinque continenti.

Molto nutrito anche il programma degli appuntamenti in calendario nella seconda giornata della manifestazione: domani alle 11, nell’area teatro si terrà la consegna del Premio “Lorenzo il Magnifico” alla Carriera, per la New Media & Installation Art, all’artista turco Refik Anadol. Nato nel 1985 a Istanbul, dove ha studiato Fotografia e Video all’Università di Bilgi per poi specializzarsi in Visual Communication Design, e concludere il suo percorso accademico alla UCLA (University of California, Los Angeles) con un MFA in Design Media Arts. Co-fondatore e direttore artistico di Antilop.co, Anadol si è distinto sulla scena internazionale con installazioni immersive di grande forza evocativa. A riconoscimento del talento di questo artista giovane ma già affermato, la Florence Biennale gli conferisce il Premio “in virtù della sua opera straordinariamente innovativa, che trae origine da un processo creativo improntato alla sperimentazione, combinando nuovi media, performance, arti visive e architetture”. Quale “inventore” del nostro tempo, Refik Anadol coniuga visibile e invisibile, arte e neuroscienze, onorando così anch’egli l’eredità di Leonardo: infatti Anadol sarà presente alla manifestazione, dove esporrà Melting Memories, un’installazione d’arte che, attraverso l’esperienza sensoriale, innesca la percezione estetica dissolvendo ogni possibile barriera all’immaginazione dell’osservatore.

Alle 14 è in programma la presentazione del libro The Transition of Traditional Chinese Art into Contemporary Art: The Artistic Realization of Overseas ChineseArtists in the United States di Chiu Ling-ting (Soochow University), mentre alle 15 spazio all’illustrazione di Lauri Stallings + glo per il progetto performativo Supple Means of Connection.

Quindi alle 16 si parlerà del progetto espositivo di Video Arte “Specchi leggermente modificati” a cura di Veronica Citi, Libera Accademia di Belle Arti (LABA), Firenze; alle 17 si terrà la performance di Eldarin Yeong dal titolo The Meal of Madam Candlestick.

Inoltre alle 18 nell’area teatro da non perdere la proiezione in anteprima nazionale del film Denying Beauty, regia di Rossano B. Maniscalchi. Seppure con richiami al Surrealismo e al Simbolismo, Denying Beauty è contemporaneo e innovativo nella sua natura. Il talento di Maniscalchi nell’intrecciare passato e presente è eclatante in alcune scene evocative per la loro atmosfera da sogno ma al tempo stesso di una lucidità estrema. Il protagonista sembra muoversi liberamente – sul piano fisico, emotivo e mentale – fra dimensioni dai confini labili che separano memoria, percezione della realtà e immaginazione. Maniscalchi scompone e ricompone all’infinito per creare visioni stratificate di una dimensione ammaliante, regno di suggestioni e rimandi. Girato nella tenuta della Villa di Artimino, alla recente 10° edizione del La Jolla International Fashion film festival, il film ha ottenuto due premi, tra cui uno proprio a Maniscalchi come miglior regista. Con l’occasione l’artista presenterà anche una sua personale di fotografia che in parte riprende i temi di “In a silent way”, esposizione della scorsa primavera. Nella mostra sarà visibile anche l’originale di Light of Humanity, ispirata al celebre Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci in una trasposizione metafisica del celebre disegno del genio di cui ricorre il 500° della morte, immagine diventata il simbolo della XII Florence Biennale.

Sempre domani, alle 18 nell’area lounge del padiglione design prendono il via gli appuntamenti di show cooking con noti chef italiani: il primo vedrà protagonista Andrea Perini che proporrà la “mozzarella ripiena alla Perini”.

Sabato 19 il pubblico potrà visitare la mostra dalle 10 alle 22; il biglietto d’ingresso costa 10 euro, ma sono previste numerose riduzioni (a tale proposito si può consultare la pagina web www.florencebiennale.org/convenzioni/).

 

FLORENCE BIENNALE

Mostra Internazionale di Arte Contemporanea + Design

18-27.10.2019

Padiglione Spadolini | Fortezza da Basso | Firenze

Info: info@florencebiennale.org

Tel. +39.055.3249173

www.florencebiennale.org

Area media

Facebook:@FLRbiennale

Instagram:@florencebiennale

 

Relazioni con i media:

Marco Ferripress@marcoferri.info

ph. 335-7259518

  • FLORENCE BIENNALE - ARTE STUDIO
  • 18 ottobre 2019
  • 09:00

Condividi la notizia