Press Release

Interflora, a Miss Italia la bellezza si sposa coi fiori

 © ANSA
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Sfilata di Miss all’insegna del connubio tra eleganza, bellezza e “arte floreale” stile Interflora: tutto questo è stata l’edizione 2018 di Miss Italia, il concorso prestigioso che dagli anni Cinquanta inchioda milioni di italiani alla TV - ed oggi anche sul web - per seguire e votare le finaliste provenienti da tutta la Penisola.

Quest’anno è toccato alle Marche ad aggiudicarsi il podio della più bella d’Italia, con Carlotta Maggiorana di Montegiorgio, in provincia di Fermo, mentre il titolo Miss Simpatia Interflora è stato assegnato a Marta Valentini di Frosinone.

E sarà proprio Miss Simpatia ad essere la testimonial del ricco catalogo dell’azienda leader nel mondo delle emozioni: “Siamo soddisfatti - ha dichiarato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Interflora Luca Iannarone - della nostra collaborazione con il Concorso di bellezza più seguito in Italia, ci sentiamo molto in sintonia con la nostra mission di regalare emozioni attraverso la bellezza dei fiori, come quelli del bouquet che ha accompagnato gli abiti da sposa targati Paolo Celli”.

58mila i punti vendita Interflora, dislocati in ben 150 Paesi (1600 gli affiliati in Italia), un modello di business unico, ideato dall’azienda numero 1 nella consegna di fiori, piante e regali a domicilio in tutto il mondo.

“Anche quest’anno - aggiunge Iannarone - i nostri 150 soci avranno la soddisfazione di poter contare su ottimi risultati, grazie soprattutto al trend positivo registrato dagli ordini on line, che oggi rappresentano il 70% dell’intero portafoglio. In generale, l’incremento è stato del 5% rispetto allo scorso anno, ed è per questo motivo che i dividendi 2018 raggiungeranno l’invidiabile cifra dell’8%”.

Miss Italia è la punta dell’iceberg della strategia di comunicazione di Interflora, molto orientata ad  ampliare la clientela catturando nuove fasce di consumatori, specie nella rete, e impegnata alla valorizzazione dei punti vendita con iniziative di forte visibilità del brand Interflora.

“Il progetto di franchising - precisa Iannarone - è stato ideato per rafforzare il nostro ‘network di emozioni’, assicurando una presenza qualificata del nostro brand nei punti vendita, grazie anche a vetrine simili a quelle utilizzate per l’esposizione dei gioielli. Attraverso il nostro progetto - conclude - porteremo la filosofia Interflora presso tutti i negozi aderenti”.

  • Pagine Sì! SpA
  • 19 settembre 2018
  • 14:47

Condividi la notizia