COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Antonio Di Giovanni “Manifattura italiana nel parquet vuol dire qualità”

Pagine Sì! SpA

Parquet industriale o artigianale? Di fronte alla vasta gamma di scelte che il mercato offre, il titolare dell’azienda Di Giovanni Parquet di Roma suggerisce “Per la casa o per l’ufficio, non bisogna mai rinunciare alla qualità certificata. Se italiana, meglio”.

Essere amanti del parquet non è difficile. Il legno è insostituibile. Sia nelle case moderne che nelle case più antiche, l’utilizzo del legno dà un effetto naturale. Psicologicamente ci mette in una condizione di relax. In sostanza, scegliere il parquet è come scegliere uno stile di vita. Il mercato ci offre una infinita gamma di prodotti, a partire da una prima scelta da fare: parquet industriale o parquet artigianale? “Dipende dall’utilizzo che se ne vuol fare - spiega Antonio Di Giovanni, il titolare dell’omonima azienda romana Di Giovanni Parquet - Le differenze tra l’uno e l’altro, tra il parquet cosiddetto prefinito (appunto industriale) e quello artigianale, in legno massello, vanno dalla struttura interna dei listelli, passando per la lavorazione, la messa in posa, la lucidatura, fino ad arrivare alla lamatura e alla scelta delle essenze legnose, che compongono l’uno e l’altro [...]".

 

Approfondisci

Archiviato in