COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Campoformido (Ud) – O.R.V.I.: “Massima priorità alla sostenibilità dei trasporti”

Pagine Sì! SpA

O.R.V.I., azienda leader nell’assistenza e nelle riparazioni e manutenzioni di mezzi industriali e loro strumenti, dalla sede di Campoformido (Udine) è da tempo punto di riferimento SCANIA per tutto il Friuli-Venezia Giulia.
Come sottolinea Nicola Donato, responsabile marketing, che riflette sull’importanza del nuovo focus sulla sostenibilità anche per il mondo dei trasporti. “L’azienda svedese ha recentemente conquistato il prestigioso riconoscimento di Sustainable Truck 2020 per la categoria Distribution. Questo è il quarto anno consecutivo, a riconferma ulteriore della leadership nel guidare il cambiamento verso un trasporto sostenibile”.
Questo riconoscimento viene annualmente assegnato in base ad un concetto di sostenibilità, declinato attraverso una maggiore efficienza, sicurezza ed una migliore economia operativa: “Non solo riduzione delle emissioni inquinanti allo scarico ma anche maggiore silenziosità. Con Scania Hybrid L 320, che ha ottenuto il riconoscimento, inoltre, è stata migliorata la sicurezza per i cosiddetti utenti vulnerabili della strada grazie alla maggiore visibilità offerta dalle cabine della serie L”.
O.R.V.I., nel panorama di sostenibilità ed ecologia ha partecipato al "Climate Day" indetto da Scania: “Una giornata nata con l’obiettivo di accrescere la conoscenza e consapevolezza all’interno dell’organizzazione aziendale in relazione ai cambiamenti climatici e all’impatto che il settore dei trasporti ha su clima ed ambiente”.
Questo impegno” - continua Donato - “deve essere affiancato ad un cambio culturale da parte di tutte le figure facenti parte dell'azienda. Iniziative come il Climate Day sono di fondamentale importanza per promuovere la diffusione di una cultura importata sul rispetto del clima e dell’ambiente ma al tempo stesso prevede la riduzione delle emissioni generate dalle nostre attività, gestione dei rifiuti di lavorazione e riduzione di sprechi”.

Archiviato in