COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Confindustria Udine, Di Giusto: “l’economia circolare è un concetto pop”

Pagine Sì! SpA

Ha parlato dell’economia circolare come di un concetto pop Matteo Di Giusto presidente regionale del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria FVG.

Di Giusto è intervenuto all’incontro friulano del workshop “Management e imprese alla sfida dell’economia circolare”, l’iniziativa targata Confindustria che si articola in una serie di incontri sul territorio nazionale al fine di sensibilizzare imprese e professionisti sul concetto di sostenibilità.

“L’Economia Circolare – ha spiegato Di Giusto – è ormai un concetto pop, nel senso che è un’idea, un modello che ha superato il confine del gruppo di esperti di settore per raggiungere in modo efficace larghi strati di popolazione”.

“Si è soliti pensare che le industrie e le aziende inquino l’ambiente perché purtroppo è ancora un leitmotiv che ci portiamo dietro da anni, oggi non è più così. L’economia circolare ne è un valido esempio, l’economia circolare deve essere un modo nuovo o comunque già intrapreso all’interno delle nostre aziende e industrie, di fare economia.  Di fare economia sostenibile, di fare economia rispettando l’ambiente, usando quindi le materie prime, ma riuscendo anche a riutilizzarle. L’Italia è un paese povero di materie prime dobbiamo essere attenti a fare molto, con poco” ha continuato Di Giusto.

Purtroppo - come ha sottolineato Giulio Molinaro, dell’Area Politiche industriali di Confindustria - le imprese non dispongono sempre delle informazioni, della fiducia e del contesto normativo adeguato per adottare soluzioni improntate all’economia circolare. Proprio per rispondere a questa esigenza Confindustria ha sviluppato questa iniziativa ad hoc per lʼinformazione, lʼaggiornamento e la condivisione di esperienze e buone prassi, rivolta alle imprese e al management, attraverso azioni mirate che puntano a far emergere le opportunità legate al modello economico circolare, ad attivare dinamiche di knowledge-sharing ed a diffondere le best practice disponibili nel Paese. Il progetto è composto da una pluralità di iniziative tra loro interconnesse (tra cui workshop sul territorio e un concorso per individuare le aziende best performer dell’economia circolare), con l’obiettivo di fornire informazioni, esempi e strumenti per l’aggiornamento sulle opportunità offerte dall’economia circolare e l’impatto che questa può avere sulle imprese e sull’intero sistema economico-produttivo.”

Archiviato in