COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Seo Cube S.r.l.

Metodi di pagamento online: la situazione in Italia

Negli ultimi anni l'acquisto online si è affiancato a quello reale riuscendo addirittura a sostituirlo in termini di sicurezzavelocità e comodità. Poiché il consumatore medio diffida per natura dei procedimenti online troppo complicati, e teme per la sua privacy e sicurezza, in questo articolo vogliamo fare un po' di chiarezza e svelare quali sono i Metodi di pagamento online più diffusi tenendo conto dei rispettivi vantaggi e svantaggi.

Metodi di pagamento online: tutti gli strumenti 

Prima di comunicarti quali sono gli strumenti di pagamento più accreditati nello shopping online, è bene introdurre l'argomento sicurezza.

Diversamente da un negozio fisico, acquistando sul Web non puoi maneggiare il prodotto ed accertarti dell'affidabilità di chi lo vende. Per questo motivo è bene verificare l'affidabilità del sito Web facendo attenzione che l'URL sia preceduto dal protocollo HTTPS con il simbolo del lucchetto.

Verifica inoltre feedbackcommenti e recensioni da parte degli utenti sul prodotto che vuoi acquistare informandoti anche sull'affidabilità del venditore. Verifica la descrizione del prodottoin ogni suo dettaglio, leggi con attenzione le condizioni generali di vendita e diffida delle offerte a prezzi stracciati.

Controlla la trasparenza delle informazioni e accertati della presenza di apposite sezioni dove reclamarecontattare ed informarti su resi, modalità di spedizione e modalità di pagamento.

Infine munisciti di un buon antivirus sempre aggiornato e di un firewall in grado di rilevare tentativi di intrusione nel tuo PC.

Dopo queste premesse, vediamo quali sono i migliori metodi di pagamento online in Italia.

Carta di Credito

E' lo strumento di pagamento più utilizzato su Internet in quanto semplice, sicuro e immediato. Per effettuare il pagamento con la carta di credito, l'utente deve compilare i campi richiesti nella pagina Web inserendo i propri dati e gli estremi della carta (numero della carta, scadenza e codice CVC/CVV di tre cifre). L'esercente trasmetterà i dati in automatico alla propria banca che provvederà ad accreditare l'importo sul conto corrente dopo un'attenta procedura di verifica.

I limiti nell'utilizzo della carta di credito sono il plafond, che al di sopra di un certo importo limita i pagamenti, e l'esposizione a tentativi di clonazione da parte di malintenzionati navigando su siti non protetti.

Carte Prepagate

Molto utilizzate tra i giovani, le carte prepagate possono essere utilizzate anche se non disponi di un conto corrente. A differenza delle carte di credito, queste carte tutelano maggiormente il consumatore in quanto il credito non viene detratto dal conto corrente ma direttamente dai fondi correnti ricaricati sulla carta.

Anche in questo caso, l'utente deve digitare nei campi della pagina Web gli estremi della carta per completare la procedura d'acquisto online. Non sono previste commissioni sui pagamenti, e sul fronte sicurezza l'utente è più tutelato in quanto l'eventuale clonazione di questo tipo di carta provocherebbe un danno circoscritto al solo credito residuo della carta stessa.

Gli unici svantaggi di cui tenere conto sono: i costi di attivazione e di ricarica della cartanonché la necessità di doversi sempre assicurare di avere un credito o di aggiungerlo all'occorrenza, togliendo la caratteristica dell'immediatezza all'acquisto on line.

PayPal

Se non ami utilizzare le carte di pagamento online, puoi aprire un conto PayPal. Si tratta di un sistema sicuro e affidabile che permette di acquistare online senza divulgare la tua carta di credito.

Tutto quello che devi fare è iscriverti sul sito ufficiale di PayPal inserendo il tuo indirizzo e-mail e collegando la carta (accetta sia carte di credito che prepagate) o il conto corrente per inviare e ricevere denaro in tutta sicurezza.

Considerata sul sito Informarea.it una delle migliori app per pagare con lo smartphone, per acquistare online con PayPal ti basterà digitare l'e-mail e la password del tuo account o il numero di telefono ed il PIN per poi confermare.

Non sono previste spese da sostenere mensilmente ma solo commissioni applicate a seconda del volume mensile delle transazioni.

Bonifico Bancario

Tra i mezzi di pagamento online, il metodo più tradizionale è il bonifico bancario. Se possiedi un conto corrente e sei abilitato ad accedere all'home banking da PC o da dispositivo mobile, attraverso un'apposita app dedicata, puoi inviare bonifici online senza doverti recare in banca.

A differenza delle carte di credito, prepagate e PayPal, il bonifico bancario richiede tempi di trasferimento molto più lunghi (in alcuni casi anche 5 giorni) che variano da banca a banca.

Di certo non è uno strumento di pagamento consigliabile, se hai bisogno di tempistiche immediate. Per ovviare tale problematica, di solito si tende ad accorciare i tempi di consegna inviando la ricevuta elettronica rilasciata dall'home banking che attesta il pagamento effettuato. Inoltre molte banche si stanno dotando di un sistema di bonifico istantaneo, per sopperire all'inconveniente dei tempi di attesa.

Bitcoin

In circolazione da gennaio 2019, il Bitcoin è una moneta virtuale per scambiare denaro online tra gli utenti, in sicurezza e senza appoggiarsi a banche o enti centrali.

Differisce dalla valuta normale in quanto fisicamente non esiste. Si appoggia al sistema della blockchain, un enorme database distribuito, e ospitato da più computer connessi alla rete, che registra la transazione. Quest'ultima per essere valida deve essere convalidata proprio tramite la potenza di calcolo dei PC collegati alla rete che ospitano la blockchain.

Purtroppo in Italia sono ancora poche le aziende che permettono questo tipo di pagamento, mentre all'estero i grandi colossi come Expedia e Dell accettano i pagamenti online effettuati con la moneta virtuale.

Gli svantaggi del Bitcoin sono la mancata trasparenza finanziaria, l'utilizzo illegale per mascherare e occultare fondi e transazioni, il valore imprevedibile, la comprensione non immediata ed infine il fatto di non essere ancora una moneta conosciuta dagli internauti italiani.

Contrassegno

Per i malfidati esiste la possibilità di ordinare prodotti online e di impegnarsi a pagarli alla consegna, questa forma di pagamento viene chiamata contrassegno.

Il vantaggio nel pagare con contrassegno è la sicurezza totale, poiché ti eviterà truffe, phishing e quant'altro. Lo svantaggio è dover attendere l'arrivo e la consegna del corriere non potendo delegare il ritiro ad esempio ai vicini di casa, inoltre dovrai munirti di contante con relativi spiccioli, perché al pagamento non potrai chiedere il resto.

Altri metodi di pagamento

Tra i sistemi di pagamento online più sfruttati dagli utenti, non potevamo non citare PostePay. Commercializzata da Poste Italiane, rientra tra le carte ricaricabili più diffuse in Italia.

Consente di fare shopping online sia in Italia che all'Estero, ma anche su siti Web convenzionati Mastercard e Visa Electron, senza costi. Offre sicurezza nelle transazioni online grazie al sistema 3D Secure che consiste nell'invio di un codice monouso sul numero di cellulare associato alla carta.

Per eseguire il pagamento online con PostePay, al momento dell'acquisto devi inserire i dati della carta: nome e cognome del titolare, numero della cartadata di scadenza e codice CVV. Alla conferma dei dati, ti verrà chiesto di inserire il tuo numero di telefono associato alla carta in modo da ricevere il codice usa e getta per autorizzare la transazione.

Gli unici svantaggi nell'utilizzo della carta PostePay sono i costi di rilascio e di ricarica, ed anche in questo caso la necessità di doversi sempre assicurare di avere un credito o di aggiungerlo all'occorrenza, togliendo la caratteristica dell'immediatezza all'acquisto on line.

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie