COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale FATTORETTO Srl

www.inpdapmutui.it: faq e domande frequenti sui mutui inpdap

Con l’emanazione del Decreto Salva Italia e la soppressione dell’INPDAP, ed il trasferimento di ogni sua competenza all’INPS, anche per i dipendenti pubblici e pensionati della Pubblica Amministrazione è diventato più complesso capire quali sono gli elementi dei mutui concessi a tasso agevolati alle loro categorie. Il sito www.inpdapmutui.it fornisce tutte le informazioni indispensabili a chi vuol

Indpadmutui.it presenta sulla pagina principale gli aggiornamenti riguardanti i mutui INPDAP e sulla barra laterale molteplici paragrafi su vari aspetti di questa forma di credito. Innanzitutto fornisce le informazioni su coloro che possono accedere ai mutui. In sintesi parliamo di dipendenti pubblici e pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, indicando anche quali sono i requisiti richiesti di tempo per accedere ai mutui. Infatti la mera iscrizione non è sufficiente; è indispensabile fare parte della Gestione unitaria da almeno un anno, inoltre i pensionati possono essere obbligati al momento della cessione del servizio a presentare apposita domanda. Queste informazioni ed altre sono tutte presenti ed esaminate all’interno dei paragrafi che illustrano i vari aspetti del mutuo rilasciato dall’ente previdenziale, come ad esempio "Mutui INPDAP 2018: le caratteristiche ed i requisiti per richiederlo", dove è spiegato con semplicità chiara quali sono gli elementi che devono essere presenti affinché si possa avanzare la domanda di finanziamento. Le faq sono quelle informazioni basilari, nel caso specifico di cui parliamo indicano gli elementi che illustrano in maniera chiara ed approfondita i mutui INPDAP. Essi permettono di sapere quali sono i requisiti e le condizioni per presentare la domanda, quali sono le caratteristiche di queste forme di credito, come i tassi di interesse ed i tempi di ammortamento per la restituzione del prestito. È descritta anche la procedura di surroga, cioè la possibilità di cambiare mutuo per approfittare di nuove agevolazioni. Difatti anche se i mutui INPDAP sono molto convenienti, nulla toglie che una banca o finanziaria possa immettere nel mercato delle proposte a condizioni migliori. Sul sito www.inpdapmutui.it si possono trovare tutte le informazioni su questa procedura, ma anche gli importi massimi erogabili, su come presentare la domanda e quali documenti devono accompagnarla.

Domande sui mutui INPDAP

Avanzare la richiesta di mutuo comporta per il richiedente il sorgere di molti quesiti. Essi potrebbero riguardare quale importo si può ottenere, l’ammontare della rata mensile e la somma da restituire alla termine dell’ammortamento. Tuttavia possono essere presenti anche altre domande riferite in particolare ai mutui INPDPA, essendo dei finanziamenti rilasciati da un ente previdenziale pubblico. Ad esempio è previsto che il finanziamento sia finalizzato all’acquisto di una casa che non rientra nella classificazione di immobile lusso, oppure che debba essere adibito a residenza del richiedente e della sua famiglia. Esistono dei vincoli che non riguardano prodotti finanziari privati erogati dalle banche, essendo mutui concessi ai dipendenti pubblici e pensionati della Pubblica Amministrazione a tassi agevolati e da strutture pubbliche. Al fine di dare risposta alle domande, il sito www.inpdapmutui.it fornisce ogni risposta chiara e concisa su ogni aspetto dei mutui INPDAP, facendo in modo di eliminare ogni dubbio e questione. Essere bene informati prima di avanzare una richiesta di mutuo INPDAP è fondamentale, si potrebbe addirittura scoprire solamente dopo che era più convenente alle proprie esigenze recarsi presso un istituto bancario privato.

Per approfondimenti

Mutui Inpdap: inpdapmutui.it

Mutui per ex dipendenti pubblici e pensionati: https://www.mutuoinpdap.org/

Agenzia Digital PR Fattoretto Srl

Sito web: https://www.massimofattoretto.com

Video Economia

Ultima ora


Vai al sito: Who's Who