COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

ProLingua International (RM): i professionisti dell’apprendimento approdano al Job&Orienta di Verona

ProLingua International, centro specializzato nella glottodidattica e nei servizi linguistici con oltre 30 anni di esperienza, dal 28 al 30 novembre 2019 sarà presente al Job&Orienta di Verona. Imparare una lingua straniera non è semplice: quello che risulta essere più difficile è mettere in pratica le conoscenze acquisite a livello teorico, riuscendo così a comunicare nella nuova lingua. Lo sanno bene Freddy Nicolas e Giada Marcelli, rispettivamente direttore e responsabile della didattica di ProLingua International.

“Da sempre ci occupiamo di glottodidattica delle lingue straniere e lo facciamo perché vogliamo aiutare i nostri apprendenti (preferiamo questo termine a studenti) non solo ad imparare una nuova lingua, ma soprattutto a saperla utilizzare al meglio per le proprie necessità. Per questo motivo collaboriamo con madrelingua esperti nel metodo comunicativo e insegniamo a studenti provenienti da oltre 120 Paesi le lingue più diffuse come l’inglese, il francese, il tedesco, lo spagnolo, l’arabo, il cinese e ovviamente l’italiano per stranieri”.

Così Freddy Nicolas, direttore di ProLingua International ci parla della differenza del metodo adottato dalla sua realtà aziendale rispetto ad altri corsi di formazione e studio. “Le scoperte più recenti delle neuroscienze hanno evidenziato – continua Freddy Nicolas – che la comunicazione linguistica evidenzia maggiore attività neuronali nelle zone laterali della corteccia cerebrale e non nell’amigdala, dove si elaborano i processi logici che coinvolgono la visione del mondo tramite la lingua madre. Per questo è necessario essere guidati per sviluppare la nuova lingua come ‘competenza pratica’ e non come mero studio teorico”.

Presente dal 1992 a Roma, ProLingua International è da sempre al passo con i tempi e con gli allineamenti richiesti dal Consiglio d’Europa nel Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER).

L’Italia risulta essere ancora lontana dall’applicare i principi del metodo comunicativo, come afferma la responsabile della didattica di ProLingua Giada Marcelli. “Nei programmi ministeriali l’insegnamento delle lingue è basato spesso sulla trasmissione delle conoscenze teoriche e i nostri ragazzi che le studiano per più di 10 anni arrivano da noi non sapendole ancora usare. Sappiamo per esperienza che anche chi ha superato studi universitari si trova in difficoltà nell’accedere al mondo del lavoro per la non conoscenza della lingua straniera. L’Italia non è allineata in questo ad altri paesi come la Svezia, i Paesi Bassi e la Norvegia in cui è diffusa la competenza dell’inglese e spesso anche di una terza lingua, oltre alla lingua madre”.

Davvero un metodo di apprendimento funzionale al raggiungimento degli scopi prefissati, arricchito dalle prestigiose partnership con Rosetta Stone® (piattaforma online con 24 lingue) e GlobalExam® (preparazione alle certificazioni linguistiche), che sarà presentato al Job&Orienta di Verona, dal 28 al 30 novembre 2019. “Un evento – sottolinea Giada Marcelli di ProLingua International – che si svolge ogni anno e che è mirato all’orientamento e alla formazione delle persone al mondo del lavoro. Saranno presenti anche 130 Università, di cui 30 straniere, e siamo orgogliosi di arricchire il panorama formativo e lavorativo come esperti linguistici, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e aziendale sull’importanza della formazione e lo sviluppo di competenze linguistiche per un mercato globale”.

Video ANSA