COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Trefoloni e Associati

FINOCCHIONA IGP PROTAGONISTA DELLE RICETTE DELL’AUTUNNO

Linguine alla Lilly e malfatti alla farina di castagne: proposte gustose dal sapore autunnale che esaltano le qualità della Finocchiona IGP

Trefoloni e Associati

Arriva l’autunno, le giornate si accorciano, le abitudini si modificano, la natura ci offre prodotti di stagione colorati e pieni di gusto: vino nuovo, olio, zucca gialla e castagne. Voglia di stare a casa e cucinare per i propri cari portando in tavola la nuova stagione.

Per chi è in cerca di suggerimenti, nel sito della Finocchiona IGP si trova una sezione ricca di ricette nate dalla collaborazione con gli chef dell’Unione Regionale Cuochi Toscani dove si trovano piatti stagionali ricchi di tradizione e territorio.

I malfatti alla farina di castagne con salsa di Finocchiona IGP e Gorgonzola DOP, ad esempio, sono perfetti per una serata tra amici, con vino novello e tanta allegria.

Per una cena in famiglia ci possiamo far ispirare dalle “Linguine alla Lilly” di Chiara Caporali, pasta con zucca gialla, cicoria e Finocchiona IGP dedicata alla nonna che le ha insegnato a cucinare.

La creazione, della chef toscana si rifà ad uno degli abbinamenti più tradizionali del territorio aretino, come spiega la stessa Chiara Caporali:

La ricetta proposta è un abbinamento naturale che proviene dalla tradizione del mio territorio – racconta la chef – Partendo da prodotti esclusivamente stagionali come le zucche e le castagne, mi sono ispirata alla mia infanzia e alla cucina di mia nonna, che utilizzava molte erbe spontanee raccolte nel bosco incontaminato vicino a casa. A Settembre fiorisce il finocchietto selvatico e fin da bambina lo vedevo cucinare con la zucca al forno, insieme formano un giusto binomio non solo stagionale, in quanto presenti nello stesso periodo, ma anche di gusto. Abbinare la Finocchiona IGP alla zucca nella mia ricetta è stato quindi naturale e la sapidità del salume si sposa molto bene con il gusto dolciastro della zucca. Nel mio piatto ho aggiunto soltanto una base di cicoria per dare una nota leggermente amara che stempera la dolcezza della zucca. Infine ho sfruttato anche la parte grassa della finocchiona, tagliandola a fettine sottili e tostandola. Poi si taglia a dadini la zucca gialla e si fa saltare nello stesso contenitore”.

 Vediamo la preparazione di questa appetitosa proposta:

 

Ingredienti

·         Linguine all’uovo 500 gr

·         Zucca gialla 350 gr

·         Cicoria 50 gr

·         Finocchiona IGP a fette 150 gr

·         Rosmarino un rametto

·         Scalogno mezzo

·         Aglio 1 spicchio

·         Vino bianco 1 bicchiere

·         Sale e pepe q.b.

·         Olio extravergine di oliva

 

Preparazione

Stufate la zucca tagliata a dadini con dello scalogno tritato. Sfumate con del vino bianco fermo, salate e unite del rosmarino tritato. Mettete tutto da parte e scottate delle foglie di cicoria, per poi saltarle in padella con uno spicchio di aglio in camicia e salare. Frullate tutto fino a ottenere una crema e, nel frattempo, rendete croccante la Finocchiona IGP in forno. Cuocete le linguine e saltatele bene al dente con la zucca pronta.

Per servire il vostro piatto, adagiate sul fondo la crema di cicoria con una fetta di Finocchiona IGP croccante. Ponete al centro le linguine e unite la zucca a dadini. Terminate con una o due fette di Finocchiona IGP sulle linguine e una leggera macinata di pepe.

 

E’ possibile trovare altre ricette a base di Finocchiona IGP alla pagina del sito internet http://www.finocchionaigp.it/ricette-e-piatti/finocchiona-chef/

 

Archiviato in